Giovanni Floris: ufficializzato il passaggio a La7

By on luglio 4, 2014
giovanni-floris-addio-alla-rai

text-align: center”>

giovanni floris abbandona la rai

GIOVANNI FLORIS ALLE DIPENDENZE DI URBANO CAIRO. È ufficiale: Giovanni Floris è di La7. Dopo l’addio alla Rai, lo storico conduttore di Ballarò passa alla tv diretta da Urbano Cairo. Terra di libertà e, a tratti, di grandi delusioni, la settima rete è ormai satura di volti immagine del giornalismo. Giovanni Floris, che avrebbe tentato fino all’ultimo di raggiungere un accordo con il direttore generale Luigi Gubitosi, senza raggiungere i risultati sperati. Dopo un presunto braccio di ferro con Mediaset, presto smentito dal vicepresidente Piersilvio Berlusconi, Giovanni Floris approda a La7, a rimpolpare il già fornitissimo parterre di talk politici. Eppure, il segretario della Commissione di Vigilanza Rai (e deputato PD), Michele Anzaldi, vorrebbe vederci chiaro in merito all’abbandono di Floris, che definisce addirittura grave, paventando altri motivi slegati dal trattamento economico.

giovanni-floris-foto-1

GIOVANNI FLORIS LASCIA LA RAI DOPO 20 ANNI. 4 milioni in tre anni, con un budget letteralmente raddoppiato rispetto a quanto offertogli dalla Rai. Giovanni Floris ha ottenuto l’anelata fascia dell’access prime time, subito prima del Tg di Enrico Mentana e precedente all’Otto e Mezzo di Lilli Gruber, al quale andrà a sottrarre giocoforza una sostanziosa fetta di ospiti, che potrebbero andare a farcire il salotto di Floris. Oltre alla fascia quotidiana, Floris si aggiudica anche la prima serata del martedì, proprio come competitor del suo Ballarò. L’affermazione di Maurizio Gasparri in merito alla decisione di Floris di lasciare la Rai, tinge davvero la vicenda di giallo. Secondo Gasparri, il giornalista avrebbe subito lo stesso trattamento di Michele Santoro, quando venne allontanato dall’azienda, stavolta per mano di Matteo Renzi, il quale potrebbe essersi sentito oltraggiato dall’alterco conseguente all’intervista in occasione della campagna elettorale per le europee. Nessun rancore da parte di Floris nei confronti dell’azienda che è stata la sua casa per 20 anni. A poche ore dall’addio di Giovanni Floris, il direttore di Rai3 Andrea Vianello avrebbe rivelato il nome del possibile successore di Floris: Gerardo Greco di Agorà.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

2 Comments

  1. Pingback: Giovanni Floris: denaro e politica dietro l’abbandono improvviso del conduttore di Ballarò? | LaNostraTv

  2. Pingback: Giovanni Floris torna con Di Martedì e Diciannovequaranta: ecco quando andranno in onda | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *