Nicola Savino critica l’Isola dei Famosi e sposa la linea della Rai: “Basta coi vip che se la spassano ai Tropici”

By on luglio 19, 2014
Savino contro l'Isola

NICOLA SAVINO “SCARICA” IL REALITY SHOW ALL’ITALIANA ED APPOGGIA LE SCELTE EDITORIALI DI VIALE MAZZINI. L’Isola dei Famosi perde uno dei suoi massimi sostenitori, rimasto fedele al servizio pubblico ed alle linee guida della Rai per le prossime stagioni. Nicola Savino è stato un diretto protagonista dello show in qualità di conduttore di una delle ultime edizioni, quella del 2012, insieme a Vladimir Luxuria, ma dopo il trasloco del reality sulle frequenze di Mediaset l’occasione per prendere le distanze da una delle trasmissioni più discusse della tv di Stato è stata colta al volo da chi delle gesta dei vip ai Tropici era stato 2 anni fa il principale cantore. La presa di posizione del presentatore radiofonico e televisivo non sembra ammettere mezzi termini, anche se da qui a parlare di guerra al tanto fortunato format abbandonato momentaneamente da Viale Mazzini al termine di un decennio di alti e bassi sia dal punto di vista degli ascolti che della “qualità” del prodotto.

logo-isola-dei-famosi-rai

NICOLA SAVINO DURO SULL’ISOLA DEI FAMOSI, BACCHETTATE AI “VIP CHE SE LA SPASSANO AI TROPICI”. Alla base della critica mossa dallo showman toscano cresciuto nella palestra delle radio private e sbarcato con ottimi risultati sul piccolo schermo, alcune considerazioni di buon senso sulla crisi economica in atto e sulla nuova fase aperta in casa Rai, in tempi di spending review e di austerità ad ogni livello. “Per un’azienda pubblica si tratta di una scelta saggia” ha argomentato Nicola Savino rispondendo alle domande dei giornalisti di Fanpage, in un’intervista incentrata sul rapporto tra un volto noto dello spettacolo nazionale ed il popolarissimo genere reality, alla luce delle importanti trasformazioni in corso nella televisione italiana.

ISOLA DEI FAMOSI, NICOLA SAVINO IN LINEA CON MAMMA RAI: “NO REALITY, SCELTA GIUSTA”. Il discorso, partito da una battuta sul destino dell’Isola targata Mediaset, è presto caduto sul nodo della contraddizione in termini della proposizione al pubblico di un programma che mostra personaggi noti alle prese con la vita da turista e naufrago (per finta) e della doverosa attenzione della Rai per il crescente disagio sociale che attanaglia larghe fasce della popolazione italiana: “Sono tempi non fantasici”, ha spiegato il conduttore agli intervistatori, aggiungendo che probabilmente quella di evitare l’esibizione di vip “che se la spassano ai Tropici è in un certo senso una scelta obbligata, almeno in questo periodo. Nello stesso colloquio, non è mancato un passaggio per Simona Ventura, in procinto di guidare la prossima edizione di Miss Italia e definita affettuosamente “un cavallo di razza assoluto” da un collega, amico ed estimatore della prima ora.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *