Glee: verso il finale con la Sesta Stagione

By on agosto 12, 2014

Basta accendere la tv per imbattersi in una delle tante serie televisive che i palinsesti ci offrono, dalle soap opera alle serie tv sul crimine, la maggior parte native americane, e fra le tante ce n’è una che ha spopolato, non solo in America, ma che ha avuto un fortissimo riscontro anche nel pubblico italiano, parliamo sicuramente di Glee, che porta le vite e le storie dei giovani protagonisti in un mondo che potremmo definire un grande Musical.

Ogni serie televisiva presenta caratteristiche che attraggono un target preciso di telespettatori poiché trattano argomenti che attirano l’attenzione e si rispecchiano nelle preferenze di stile di questi, con Glee sarebbe stato inevitabile non pensare ad un’attrazione magnetica verso il pubblico più giovane, seguito inaspettatamente anche dalla fetta maschile oltre quella femminile.

Ryan Murphy, l’ideatore della serie, ha sfruttato un vasto ventaglio di argomenti su cui basare la serie, argomenti trattati sempre in modo fresco, leggero e comprensibile, ma anche forte qualora fosse stato necessario, tra i quali c’è appunto la diversità, intesa come stato mentale, sociale, o di ideali, rispetto ad una società banalmente omologata.

foto_chris_colfer

 

La fortuna della serie è cresciuta di pari passo con i suoi protagonisti, ognuno ha dato un’impronta al proprio personaggio così caratterizzante da permettere a molti telespettatori di riconoscersi, basti pensare a Chris Colfer, che veste i panni di Kurt Hummel, ragazzo gay che dalla claustrofobica solitudine del liceo passa alla fierezza del proprio essere nella caotica New York. Nonostante la critica e gli ascolti portino a pensare che il successo della serie sia finito già alla quarta stagione, l’ideatore Ryan Murphy è già al lavoro per una sesta stagione, quella conclusiva, che porterà novità inaspettate. I fan italiani aspettano con ansia quest’ultima serie, e in ogni occasione dimostrano fortemente il loro attaccamento alla serie.

Non è un caso che Glee abbia avuto un ruolo molto importante in uno dei festival più famosi al mondo e tra i giovani, il Giffoni Film Festival. Nelle ultime tre edizioni del festival sono state ben tre le star della serie a muovere dei passi sul carpet della cittadella di Giffoni, in ordine cronologico Dianna Agron, Naya Rivera, e quest’anno Lea Michele, che hanno dato vita al cosiddetto “Gleffoni“. Il direttore del Festival Claudio Gubitosi ha avuto la sensibilità di portare al festival gli idoli di tutti quei ragazzi che sentendosi diversi e seguendo la serie, hanno trovato un equilibrio e finalmente la sensazione di normalità che la società toglieva loro.

L’interesse italiano, grazie anche ai canali Mediaset Italia1 e La5 che hanno mandato in onda le prime quattro stagioni, fa quindi ben sperare nel continuo successo della serie, della quale riprenderanno le riprese in brevissimo tempo, per permetterne probabilmente la messa in onda nel primo trimestre del 2015. Con la fine della quarta stagione finivano le vicende scolastiche e di conseguenza le storyline dei ragazzi che ancora non avevano terminato il percorso di studi liceale, abbandonando definitivamente l’aula di canto che era diventata il fulcro della serie, per trasferire l’azione nella grande New YorkRyan Murphy però non smette di stupire il pubblico di Glee, seppure con meno episodi, l’ultima stagione vedrà la comparsa di nuovi personaggi, direttamente dal liceo che ha lanciato le star della serie, e il ritorno di alcuni che erano stati messi da parte nel corso della quinta stagione. Sono quindi tante le sorprese dedicate a tutti i Gleek, non ci resta che aspettare.

Cristoforo Zambrano

About LaNostraTv Redazione

2 Comments

  1. Pingback: Glee: Sesta Stagione con ritorno alle origini per i protagonisti della serie | LaNostraTv

  2. Pingback: Visto nella bufera: omofobia tra le pagine dell’allegato con le barzellette sui gay | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *