Le storie di Chi l’ha visto? 13 agosto 2014: l’omicidio di Simonetta Cesaroni

By on agosto 12, 2014

Storie tristi, gialli intricati e misteri irrisolti: sono tante le vicende che Federica Sciarelli ha documentato nel corso degli anni con la sua seguitissima trasmissione di Rai3. Casi di scomparsa e omicidi la cui soluzione spesso è arrivata solo dopo molti anni, grazie soprattutto al test del DNA e alle moderne tecnologie che hanno permesso alla scienza di fare passi da gigante in ambito investigativo e scrivendo la parola fine su storie davvero molto drammatiche. 

E questa settimana “Chi l’ha visto?-STORIE” si occuperà degli omicidi di Simonetta Cesaroni, Nada Cella e Flavio Simmi. Anche questa puntata, come le precedenti, sarà curata dai registi-inviati di “Chi l’ha visto?” e sarà strutturata con filmati di lunga durata e con un taglio più cinematografico.

Con “Chi l’ha visto?-STORIE” mercoledì 13 agosto potremo dunque ripercorrere le tristi vicende di Simonetta Cesaroni, Nada Cella e Flavio Simmi: tre misteri insoluti, tre efferati omicidi, tre gialli ancora in attesa di una soluzione… di conseguenza, anche tre (o più) assassini ancora a piede libero! (nella gallery sono disponibili alcune foto di Simonetta Cesaroni, Nadia Cella e Flavio Simmi).

foto_simonetta_cesaroni_1

Il delitto di via Poma: è questa la denominazione con cui storicamente si ricorda l’omicidio di Simonetta Cesaroni, avvenuto il 7 agosto 1990 in una stanza di un palazzo situato appunto in via Carlo Poma n° 2 a Roma. La vittima, 20 anni, fidanzata con Raniero Brusco, lavorava come segretaria contabile presso uno studio commerciale situato sulla via Casilina. La mattina di martedì 7 agosto 1990 Salvatore Volponi discute delle ferie con Simonetta, che nel pomeriggio dovrà sbrigare per lui alcune pratiche. Intorno alle 15.00 la ragazza lascia la sua abitazione e si reca nell’ufficio di via Poma, che quel giorno è chiuso al pubblico. Alle 17.35 Simonetta riceve una telefonata da Luigia Berrettini, che le chiede informazioni sul lavoro. Alle 18.20 la ragazza dovrebbe telefonare a Volponi per aggiornarlo sullo stato dei lavori, ma non lo chiama. I familiari la attendono a casa per le 20.00, ma Simonetta non arriva…

Alle 20.30 la sorella Paola fa scattare l’allarme e cominciano le ricerche. La ragazza, accompagnata dal fidanzato Antonello Barone, preleva Volponi e suo figlio dalla loro abitazione e i quattro si dirigono insieme nello stabile di via Poma. Tre ore dopo si fanno aprire il portone degli uffici dalla moglie del portiere e trovano Simonetta morta, nuda, supina con le gambe divaricate e le braccia aperte, in posizione scomposta e con la testa inclinata verso destra. Sul corpo sono evidenti i segni di coltellate intrise di sangue. Chi ha ucciso Simonetta… e perchè? L’assassino non ha ancora un volto. 

Oltre al delitto di via Poma, dopo la puntata trasmessa mercoledì scorso e dedicata ai casi di Emanuela Orlandi, Mirella Gregori e Josè Garramon, “Chi l’ha visto?-STORIE” questa settimana si occuperà anche delle morti di Flavio Simmi e Nada Cella. Appuntamento mercoledì alle 21.05 su Rai3 con Giuseppe Rinaldi.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Pingback: Le storie di “Chi l’ha visto?”, anticipazioni 20 agosto 2014: l’omicidio di Elisa Claps | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *