Mara Venier lascia la Rai: e se la pensione fosse una scelta obbligata?

By on agosto 12, 2014

Se per 3 anni si è stati capaci di allietare i pomeriggi dei telespettatori, intrattenendoli e informandoli, e si ha anche ingaggiato una lotta piuttosto sentita perché, vista la stanchezza per il tour de force de La Vita In Diretta, si sentiva il bisogno di un ritorno alle origini nel programma a cui si doveva tutto, ovvero Domenica In, non si può sicuramente mollare la presa dopo una sola stagione televisiva. Significa allora che, in quella selva oscura che è il dietro le quinte, è successo qualcosa di non trascurabile.

La Signora della domenica va in pensione, qualcuno penserà che sia meglio così, “largo ai giovani” si dice. Eppure quando una professionista di un certo peso, il cui periodo d’oro è stato poco addietro con Lamberto Sposini prima, e Marco Liorni poi, prende una tale decisione, non si può far finta di nulla. Ma alcuni pesi massimi della televisione vanno salvaguardati.

In un panorama tv in cui regnano giovani ancora troppo acerbe, che però ottengono troppo velocemente buoni posti, è necessario più che mai continuare ad avere in video i conduttori storici che hanno ancora qualcosa da dare; e Mara Venier è una di queste.

foto_mara_dom_in

Quali potrebbero essere allora i motivi di un addio così inaspettato? La sua avventura nel dì festivo è stata sicuramente insoddisfacente, si sentiva la mancanza di un format che fosse ben definito, tanto che i cambiamenti in corsa non sono mancati. La sfida con Barbara d’Urso è stata più volte persa, negli ascolti, infatti, la bislacca di Canale 5 è riuscita a primeggiare più volte; grande smacco questo per la Venier, abituata a superare di 4/5 punti percentuali l’avversaria quando ancora si sfidavano nei giorni feriali. Se poi aggiungiamo i numerosi problemi tecnici delle prime puntate, forse il gioco è fatto; che zia Mara si sia sentita bistrattata? 

Perché diciamocelo con chiarezza, si dice spesso che per i giovani il futuro lavorativo sia incerto, ma non lo è anche per chi ha una certa età? Così nella vita “ordinaria” come nel magico mondo televisivo, bisogna tenersi stretto il proprio posto di lavoro, dal momento che l’incertezza regna e, una volta fuori dal giro, tornarvi non è facile. Citofonare Rita Dalla Chiesa, esclusa dai giochi per una decisione avventata. Quindi, se Mara si fosse sentita vittima di un complotto, in un mondo in cui la crisi regna e bisogna fare dei tagli?

Manuel Lardelli

About LaNostraTv Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *