Chiarimento di Alda D’Eusanio dopo l’attacco a Renzi

By on settembre 6, 2014

Continua la saga nata e cresciuta – ma probabilmente destinata a concludersi proprio con queste dichiarazioni – sulla pagina Facebook di Alda D’Eusanio. Dopo le ultime dichiarazioni al vetriolo contro il premier Matteo Renzi, nel cui post potevamo vederla ritratta con un coltello provocatoriamente puntato alla gola, la giornalista ha deciso di pubblicare un video di chiarimenti.

E lo ha fatto proprio per via delle innumerevoli polemiche che hanno fatto scatenare il web, molto diviso nel giudicare il suo gesto: da un lato, chi difende il suo veicolare un segnale forte per far parlare di una questione importante; dall’altro, chi le critica il gesto di cattivo gusto.

In un video di poco meno di un minuto, che la D’Eusanio ha intitolato semplicemente “Conclusione” (sperando probabilmente che la vicenda termini qui), la giornalista ha tenuto a fare delle precisazioni.

foto_deusanio

La D’Eusanio, infatti, in precedenza si era scagliata contro lo stupore di Renzi nei confronti dello sciopero delle Forze dell’Ordine, accusando lo Stato di non tutelarle abbastanza e di aver consegnato “i due marò nelle mani di carcerieri stranieri”. Come spiegazione al post in questione, la giornalista ha recentemente dichiarato:

“Le Forze di Sicurezza non sono né di destra né di sinistra. Polizia e Carabinieri lavorano per tutti gli Italiani, per qualunque partito essi votino. I marò appartengono all’esercito italiano e quindi alla nazione intera”.

Poi, la giornalista ha continuato a precisare che il problema riguarda essenzialmente fattori economici e, in modo particolare, la scarsa tutela delle fasce deboli della società. Infine, rivolgendosi agli utenti di Facebook, la giornalista ha concluso:

“Smettetela di dare una connotazione politica a qualunque cosa venga detta […]. In questo caso, secondo me, il governo ha sbagliato perché mette in difficoltà la parte più debole della società”.

Il precedente “vaffa” al premier sembra essere particolarmente sentito anche per una ragione piuttosto chiara: alle primarie, la D’Eusanio aveva votato proprio per Renzi.

About White Gold

Nato in un soleggiato mercoledì del 1990, dopo la maturità linguistica e una Laurea binazionale in Lettere, sto studiando Comunicazione e Culture dei Media. L'interesse per il mezzo televisivo è soltanto uno dei motivi che mi spinge a scrivere per questo blog, oltre a farmi intraprendere alcune esperienze nello studio di casi di comunicazione sociale alla Rai.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *