Il Restauratore 2 batte Il Segreto: nella quarta puntata Basilio cerca Emanuele Magini

By on settembre 22, 2014

Si è concluso ieri sera il terzo appuntamento con Il Restauratore 2, la fiction Rai con protagonista Lando Buzzanca. Dopo la confusione nella collocazione dei palinsesti, sembra aver trovato pace nella serata della domenica, contro la soap spagnola Il Segreto su Canale5 (qui tutte le anticipazioni della soap). Dopo gli ascolti non esaltanti della seconda puntata, le avventure di Basilio tornano ad appassionare ben 3.832.000 spettatori, per uno share del 17,6%.

Ottimo risultato, contro il quale nulla può Il Segreto, fermo a 3.305.000 telespettatori e il 15.04% di share. La seconda stagione de Il Restauratore 2, infatti, si fa sempre più interessante e ricca di colpi di scena. Nella scorsa puntata avevamo lasciato Emma alle prese con il suo oscuro passato. Pronta a tutto, pur di scoprire la verità attorno alla morte del marito, droga Basilio per poter aver accesso agli archivi della sua bottega.

Il gesto sconsiderato mette a rischio la vita del restauratore che, nella puntata di ieri, si salva grazie ad una lavanda gastrica. Basilio, consapevole che dietro al suo malore c’è Emma, è pronto ad affrontarla per capire finalmente quali sono le sue intenzioni ma la ragazza sembra essere scomparsa.

foto_basilio_arturo_il_restauratore_2

Emma collegava la morte del marito con Basilio, a causa di un bauletto che il defunto aveva portato in bottega pochi giorni prima della sua scomparsa: ma nella puntata di ieri, Emma viene a sapere dall’investigatore privato che ha assunto e da un suo amico comandante dei carabinieri che, all’epoca dei fatti, Basilio era in prigione per scontare l’omicidio dei sicari della moglie e che il restauratore era un’altra persona.

Decisa a vederci chiaro, racconta tutto a Basilio, si scusa per il suo comportamento e cerca nel nuovo amico un aiuto per risolvere il suo mistero. Ciò che però non convince Basilio sono i fatti; secondo quanto raccontato dai carabinieri e dalle cronache, il marito di Emma era affogato nel fiume, ubriaco. Ma le parole di Emma lo convincono a scavare ancora più a fondo.

La ragazza riesce a recuperare un articolo riguardante l’ex restauratore, grazie a Dora che ricordava un episodio che lo riguardava. Nell’articolo si racconta di come l’ex restauratore Emanuele Magini avesse salvato la vita di un ragazzo. Questo gesto eroico mette in allarme Basilio che, a fine puntata, parlando con Arturo ha come un’illuminazione: l’ex restauratore Emanuele Magini non era un assasino! Anche lui aveva il dono, la luccicanza.

Nella quarta puntata de Il Restauratore 2, in onda domenica 28 settembre, nel primo episodio intitolato Arma a doppio taglio, Basilio avrà a che fare con un omicidio: una donna trovata morta in piscina ed un uomo trafitto dalla freccia di una balestra. Tutti gli indizi farebbero pensare ad un delitto passionale del marito, che ha trovato a letto la moglie con il suo migliore amico, ma anche questa volta l’apparenza inganna.

Nel secondo episodio, Affari di famiglia, Basilio indagherà su due soci di un’azienda agricola: la mela della discordia è l’utilizzo o meno dei disinfettanti chimici. Grazie alla prima luccicanza, Basilio riuscirà a sventare un omicidio ma, forse, ci sarà ancora bisogno del suo intervento.

About Gianrico D'Errico

Nato a Cisternino (BR) nel 1988. Laureto in Filosofia è laureando in Scienze Filosofiche a Padova. Ama le serate con gli amici (preferibilmente a casa con coperta e cioccolata calda). Da sempre lo accompagna la passione per il cinema, gli sono irresistibili le commedie nere. Diventare giornalista è una delle tante opzioni che ha appuntate sul suo taccuino delle cose da fare da grande (assieme all'astronauta e l'inventore di cose utili). Per adesso ci prova con tanta passione per la scrittura e la televisione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *