Luciano Ligabue, su Rai 1 con uno speciale in seconda serata

By on settembre 1, 2014

Dopo essere stato protagonista, nell’aprile scorso, di una puntata del programma di Rai 1 Canzone, dedicato alla musica italiana, Luciano Ligabue ritorna sulla rete ammiraglia martedì 2 settembre, alle 23.20, per una trasmissione intitolata Luciano Ligabue in Questo è il mio mondo – Siamo chi siamo, in cui il cantautore si racconterà durante il suo Mondovisione tour – Stadi 2014.

Di nuovo, quindi, Luciano Ligabue, su Rai 1 con uno speciale in seconda serata in cui saranno trasmesse anche le immagini dello strabiliante tour che lo ha visto e lo vede ancora in giro per l’Italia. Andranno in onda pure alcuni brani ripresi durante i due recenti concerti allo Stadio San Siro di Milano dello scorso 6 e 7 giugno.

A rendere ancora tutto più prezioso la partecipazione alla trasmissione di Rai 1 di tanti amici e colleghi del rocker emiliano. Fabio Fazio, Piero Pelù, Stefano Accorsi ed il calciatore Esteban Cambiasso racconteranno il loro rapporto con Luciano Ligabue per una serata imperdibile tra musica e parole.

foto_francesco_de_gregori

Luciano Ligabue in Questo è il mio mondo – Siamo chi siamo conterrà anche un filmato inedito ed esclusivo che documenta in anteprima l’incontro tra Francesco De Gregori e Luciano Ligabue. L’incontro tra i due artisti ha dato vita ad un’inedita versione di Alice che vede duettare De Gregori e Ligabue in studio in acustico, voce e chitarra. Un connubio musicale da non perdere che potrete gustarvi martedi sera, a patire dalle 23.20, nello speciale firmato da Cristian Biondani.

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *