Reazione a Catena vs Avanti un Altro: La sfida infinita

By on settembre 7, 2014

Parlando di game show, sono due i nomi più forti che dominano la fascia preserale del panorama televisivo italiano: Avanti un Altro e Reazione a Catena. Ma quale dei due è in assoluto il migliore game show d’Italia? La risposta è davvero difficile da trovare e in tantissimi sicuramente se lo saranno già chiesti, quindi bisogna procedere con un analisi dettagliata, con la certezza che comunque entrambi sono due prodotti di altissimo livello e di qualità assoluta.

Nella sfida infinita tra Reazione a Catena e Avanti un Altro è bene iniziare dall’analisi dei conduttori. Di fronte troviamo due conduttori straordinari: Amadeus e Paolo Bonolis. Entrambi fanno della loro simpatia un punto di forza, esperienza da vendere per tutti e due, ma forse tecnicamente uno dei due prevale leggermente. Così Bonolis regala il primo punto ad Avanti un Altro.

Un altro criterio di valutazione che non può mancare assolutamente è quello della percentuale di audience. Qui la battaglia si fa davvero dura, con Avanti un Altro che si attesta al 20-22% di ascolti, mentre Reazione a Catena ha una media del 23%, con picchi fino al 27%. Le statistiche danno ragione al game show di Rai 1 che in questo modo ristabilisce il pareggio.

foto_alieno_avanti_un_altro

Riguardo la costruzione dei giochi, Reazione a Catena non ha rivali, con quiz basati sulle connessioni che possono avere due parole diverse e una facilità di interazione da casa davvero straordinaria. Avanti un Altro però con un cast molto più vasto, che comprende sia il mini mondo sia la presenza di Luca Laurenti, decisivo nel rendere il programma di una simpatia irresistibile, si aggiudica il punto del definitivo pareggio. Alla fine dell’analisi tecnica, un vincitore non c’è. La sfida infinita sta per ricominciare!

About Marco Iacona

Nato a caltanissetta nel 1994 ha vissuto a san cataldo cittadina dell entroterra siculo. Innamorato del teatro e dello spettacolo da giovanissimo comincia con la recitazione teatrale che non ha mai abbandonato per nove anni. Diplomatosi al liceo classico DAMS, attualmente studia all' università la Sapienza di Roma nella facoltà di arti e scienze dello spettacolo. Avendo avuto anche esperienza lavorativa in tv come critico televisivo, lavora attualmente nella scrittura di articoli giornalistici.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *