Sabato con La prova del cuoco, 20 settembre 2014: i piatti per la domenica e il meglio della settimana

By on settembre 20, 2014

Ultimo giorno della settimana in compagnia di cuochi, chef e maestre di cucina, che anche oggi si sono cimentati nella preparazione di gustose ricette presentate ai telespettatori di Rai1 nel consueto appuntamento con il cooking show più seguito della televisione italiana (clicca qui se ti sei perso/a le straordinarie ricette presentate nella puntata di ieri). 

Nell’appuntamento di oggi con La prova del cuoco è stato dato spazio, come ogni sabato, alla “ricetta della domenica” presentata da Anna Moroni con Marco Di Buono in apertura di puntata: oggi sui fornelli la cuoca eugubina e il conduttore hanno preparato un meraviglioso arrosto freddo di vitella (la ricetta è illustrata dopo il salto).

E per il mix della settimana sono state riproposte, tra le altre, la ricetta dei gustosissimi tortelloni burro e oro della maestra di cucina bolognese Alessandra Spisni, soprannominata la “maestra della sfoglina”, e la sfiziosa insalata payesa contadina di Andrea Mainardi, il cuoco-Dj. Buon appetito e buona domenica!

foto_arrosto_anna_01

ARROSTO FREDDO DI VITELLA. Adagiare la fesa su un foglio di carta forno, coprirla con un altro foglio di carta forno e batterla un po’. Tritare nel mixer il macinato di vitella, la panna, sale e pepe. Spalmare il frullato sulla fetta di carne appena battuta. Dissalare i capperi (sotto l’acqua, ponendoli nel colino) e adagiarli sullo spalmato, aggiungendo un po’ di pomodori tagliuzzati. Arrotolare (lasciando la carta forno di base) e legare con un po’ di spago. Incidere i pomodori (a croce) e sbollentarli per 1 minuto. Cuocere l’arrosto in forno a 180 gradi per poco più di un’ora. Fare un trito con timo, rosmarino e maggiorana, da mescolare con i pomotori sbollentati, spellati e tagliuzzati e sale, pepe e olio e utilizzare il tutto per condire l’arrosto, da affettare e servire su un letto di insalatina mista. Condire con un po’ di sughetto di cottura e consumare con un vino rosso, come suggerito da Luciano Mallozzi (consulta la gallery per vedere la scheda con le dosi degli ingredienti per 8 persone e le foto di tutte le fasi della preparazione di questo arrosto freddo straordinario realizzato da Anna Moroni nello spazio “La ricetta della domenica”). 

TORTELLONI ORO E BURRO. Realizzare la sfoglia con uova e farina. Amalgamare (in una terrina) la ricotta, il prezzemolo tritato, il parmigiano reggiano, l’uovo, un pizzico di sale e un po’ di noce moscata. Tirare la sfoglia e ritagliare una serie di quadrati, i quali vanno farciti con il ripieno preparato con la ricotta e gli altri ingredienti. Confezionare i tortelloni e cuocerli in acqua salata, prima di condirli nella terrina con pomodoro e burro e consumarli abbinandoli ad un Pignolo Valtellinese, come suggerito da Daniela Scrobogna (la scheda con le dosi precise degli ingredienti per 6 persone e le foto di tutte le fasi della preparazione di questi tortelloni meravigliosi firmati Alessandra Spisni, sono contenute nella gallery). 

INSALATA CONTADINA “PAYESA”. Preparare un impasto omogeneo con la farina, l’olio, la birra, l’acqua e lo strutto, con il quale foderare una tortiera del diametro di 20 centimetri, da scaldare per 20 minuti in forno alla temperatura di 170 gradi. Nel frattempo tagliare i pomodori a dadini e unirli in una ciotola al peperone verde tagliato a cubetti, al peperone rosso arrostito e tagliato a losanghe, ai cipollotti tagliati a julienne, alle patate bollite tagliate a tocchetti (e private della buccia) e alle uova sode tagliate a spicchi. Condire con olio extravergine d’oliva e insaporire con un po’ di paprika, sale, pepe ed erba cipollina. Tagliare il merluzzo a fette, da porre in una teglia foderata con carta forno. Scaldare il merluzzo per una quarantina di minuti a 150 gradi e unirlo successivamente al composto. Lasciar riposare per un’ora in frigorifero. Riempire lo stampo di pasta con l’insalata “payesa” e condire con la salsa aioli (che si prepara frullando per immersione gli spicchi d’aglio con olio di semi, 3 tuorli, di cui uno sodo, il succo di 1 limone, sale e pepe). Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con le dosi esatte degli ingredienti per 4 persone e la foto di questa pietanza favolosa preparata da Andrea Mainardi nella rubrica “Il giro del mondo in cucina”.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

2 Comments

  1. Pingback: La prova del cuoco, lunedì 22 settembre 2014: la torta cioccopere di Marco Bianchi e molto altro | LaNostraTv

  2. donatella maccari

    settembre 22, 2014 at 15:21

    sono una fan accanita de la prova del cuoco seguo tutte le puntate e quando non posso le registro SONO UN PO DISPIACIUTA PER LA PUNTATA DEL SABATO DI QUEST’ANNO MI PIACEVA TANTISSIMO LA SFIDA TRA I VIPS SPERO SIA UNA COSA MOMENTANEA COMUNQUE SIETE TUTTI BRAVISSIMI E SIMPATICISSIMI GRAZIE DELLA SPONTANEITA’ CIAOA A TUTTI DONATELLA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *