Amore Criminale riparte domani: al centro della prima puntata la storia di Lisa Puzzoli

By on ottobre 19, 2014
foto amore criminale

E’ un appuntamento consolidato in prima serata su Rai 3, quello dell’ormai storico programma di denuncia alla violenza sulle donne che, da anni, ne racconta casi su casi. Nuovo ciclo di 8 puntate con Barbara de Rossi che informerà ancora i telespettatori e, soprattutto le telespettatrici, su situazioni tristemente comuni ma anche su come evitare, tramite consigli di esperti, che spiacevoli episodi si ripetano ancora.

Amore Criminale riparte domani: al centro della prima puntata la storia di Lisa Puzzoli, uccisa il 7 dicembre 2012, a soli 22 anni, dall’ex compagno Vincenzo Manduca. I due avevano anche una figlia, nel mezzo della contesa, che sarà poi la causa scatenante dell’omicidio della giovane ragazza di Villaorba di Basiliano.

Ad Amore Criminale vedremo allora al centro della prima puntata la storia di Lisa Puzzoli, una ragazza che, come tante, ha commesso l’errore di innamorarsi dell’uomo sbagliato. Conosciutisi via chat nel 2008, quando lei ha 18 anni, i due iniziano subito una relazione. Lei si innamora del suo essere galante e lui tutte le volte la viene a trovare dalla provincia di Forlì.

foto_de_rossi_amore_criminale

Sembra un copione già scritto e come spesso accade Vincenzo si dimostra geloso, possessivo e violento. Nonostante ciò, dopo il diploma, la giovane si trasferisce da lui con conseguente peggioramento della situazione: sola, chiusa in casa, le manca la famiglia, impotente di fronte ad un uomo geloso ed aggressivo. Decide allora di lasciarlo e tornare dai genitori ma, quando scopre di essere incinta, la situazione precipita.

Inizia la battaglia legale per l’affidamento, quell’uomo che tanto sembrava gentile vuole strappare a Lisa la figlia ma il tribunale la affida alla madre. Le minacce di Vincenzo si fanno più violente e, il 7 dicembre 2012, arrivato sotto casa dell’ex compagna, dopo un litigio, estrae di tasca il coltello che aveva nascosto mettendo fine, con nove colpi, alla vita di questa povera ragazza.

Come anticipato, in questa puntata sarà presente Veronica De Laurentiis, racconterà la storia del proprio matrimonio, 15 anni di umiliazioni, violenze e maltrattamenti, ma anche il cambiamento apportato alla sua vita per donare la speranza a chi si trova protagonista di situazioni simili alla sua. Ospite in studio, accolto dalla de Rossi, l’attore Blas Roca Rey che leggerà una pagina degli atti giudiziari sull’omicidio di Lisa Puzzoli. Ci saranno inoltre le testimonianze della madre della vittima, Mariella Zainer. L’appuntamento allora domani sera, alle 21:05 su Rai3.

About Manuel Lardelli

Nato nel 1996, giovane aspirante giornalista, frequenta il quinto anno del liceo linguistico. Le sue passioni sono la musica e la televisione; ama infatti Madonna e Kylie Minogue e si diletta a scrivere riguardo a ciò che succede davanti e dietro le quinte del piccolo schermo. Sogna una vita fatta di scadenze, corse, orari incerti, pezzi scritti, servizi montati e magari di apparire in video.

2 Comments

  1. Rossella

    ottobre 19, 2014 at 14:28

    Mi sembra una storia che non dovrebbe far scattare alcun meccanismo d’identificazione perché è sempre meno comune vivere il fidanzamento a distanza, quando si parla di matrimonio il discorso cambia… strano ma vero! Dopo c’è la fiducia, d’altro canto dopo la presa del palazzo d’inverno si aspetta la primavera. Adesso che ci penso, gli opinionisti da questo punto di vista sono open mind: molto morbidi!
    Ad ogni modo la violenza sulle donne è aumentata insieme ai divorzi e secondo me il filo conduttore è il tabù del sesso, dunque si cerca di conservare la rispettabilità partendo dal presupposto che tutte le altre forme di violenza non sarebbero altrettanto gravi… infondo agli uomini manca solo la parola e pretendere da loro una reazione femminile (“parliamone”)è impensabile, l’uomo non ti chiederà mai il divorzio: tenderà a farsi una doppia vita e a quel punto starà a te sbolognarlo… secondo me era meglio quando gli uomini manifestavano le proprie insicurezze in altri modi, meglio sarebbe non proiettarsi in un progetto di vita familiare con una persona che non crede nella famiglia, purtroppo non si può stare lì a puntualizzare ogni due per tre…

  2. Pingback: Amore Criminale, puntata del 27 ottobre: la storia di Fatime e Senade Selmanaj | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *