Ballando con le stelle vince la gara del sabato sera contro Tu sì que vales

By on ottobre 5, 2014

Chi si fosse sintonizzato ieri sera su Rai 1 e su Canale 5 non sarebbe stato particolarmente stupito dalle novità presentate dai due show del sabato sera. Se Milly Carlucci sembra aver voluto portare emozioni (e qualche piccola innovazione) all’ormai consolidato talent di ballo, lo stesso non si può dire per Maria de Filippi. Pare proprio, infatti, che, più che ad Italia’s Got Talent, la trasmissione di Canale 5 somigli, per certi versi, alla Corrida.

È forse per questo, allora, che Ballando con le stelle vince la gara del sabato sera contro Tu sì que vales? I dati parlano chiaro: tra i due programmi non c’è soltanto un lieve scarto in termini di audience. Ma questo lo vedremo nel dettaglio dopo il salto.

Dal talent di Rai 1 non ci aspettava un particolare dinamismo e, invece, complici la diretta e la varietà delle storie personali dei concorrenti, la trasmissione è risultata più veloce dello scorso anno. Dallo show di Canale 5, invece, c’era da sperare che il montaggio fosse funzionale a snellire i tempi morti, proprio come succedeva con Italia’s Got Talent, ma purtroppo, non è stato così.

foto_ballando_eliminata_laurito

Nella prima sfida del sabato sera, Ballando con le Stelle ha totalizzato il 24.13% di share (con una media di 4.592.000 telespettatori), mentre Tu sì que vales si è fermato al 20.01% (con una media di 3.940.000 telespettatori). C’è da dire che il punto di forza della prima puntata di Ballando non è stato tanto l’aver finito con 14 minuti di ritardo rispetto a Tu sì que vales, quanto piuttosto l’aver saputo puntare sull’emotainment, genere da sempre prediletto proprio dalla diretta concorrente, Maria de Filippi.

L’impressione dello show di Canale 5, quindi, è di uno spettacolo lento, dove le esibizioni poco degne di nota – ad Italia’s Got Talent, invece, gli sprazzi trash rendevano più vivaci gli intermezzi tra due esibizioni valide – la hanno fatta da padrone, salvo qualche rara eccezione. I tagli di montaggio sono poco funzionali: non danno ritmo, non snelliscono i tempi, ma restituiscono soltanto l’idea di assistere ad una classica finta diretta, come quella di Uomini e Donne.

Il potente cast (e l’emozionalità cercata a tutti i costi) di Rai 1, per la prima sfida Auditel, ha avuto la meglio. Non è da escludere, però, che Maria de Filippi sappia apportare delle correzioni in corsa a Tu sì que vales, così come ci ha abituati nelle sue altre trasmissioni. In fin dei conti, basterebbe che Tu sì que vales non somigliasse ad una Corrida 2.0, ma riacquistasse la sua vera identità di talent show.

About White Gold

Nato in un soleggiato mercoledì del 1990, dopo la maturità linguistica e una Laurea binazionale in Lettere, sto studiando Comunicazione e Culture dei Media. L'interesse per il mezzo televisivo è soltanto uno dei motivi che mi spinge a scrivere per questo blog, oltre a farmi intraprendere alcune esperienze nello studio di casi di comunicazione sociale alla Rai.

9 Comments

  1. Rossella

    ottobre 5, 2014 at 13:15

    Sottolineare il risultato non è il massimo, peraltro la Carlucci finisce per apparire assolutamente patetica…se la giocava con una ragazza che avrà avuto l’età di sua figlia! La verità è che sminuisce la professionalità di chi ha preso parte ad un programma senza filtri e senza conduzione alcuna. Di Belen tutto si dice e tutto si scrive tranne il fatto che la televisione potrebbe fare tranquillamente “senza di lei”, adesso si dirà che il pubblico non è aperto alle novità… ci metterei la mano sul fuoco! La cattedra di IGT era un simbolo forte e bastava ad arginare l’umore dei giudici… ieri sera sembravano alticci e Totti aveva la faccia di uno che pensa -Ma che sto a fa’!- Il clima era da collettivo mensile del liceo… quando i rappresentanti di classe salgono in cattedra per scrivere il solito verbale (carta igienica nei bagni, uscite di sicurezza, ecc) mentre tutti si fanno i cavoli loro e si mettono d’accordo sul da farsi dopo l’uscita dall’assemblea d’istituto! Parlo per sentito dire.

  2. Andrea

    ottobre 5, 2014 at 23:33

    Italia’s got talent aveva accusato già dall’anno scorso un calo evidente
    Da 8 milioni di 2 anni fa subì un crollo fino ad arrivare a 5 milioni di media l’anno scorso
    Dopo il passaggio a sky quest’anno ci siamo trovati questo show scopiazzato proprio da italia’s got talent
    Purtroppo è la brutta copia e il pubblico l’ha capito preferendo lo show di rai1 che si era preparato alla sfida con un cast stellare
    La De Filippi apporterà delle modifiche ma considerando che le prime 4 puntate sono state gia registrate dovremo attendere ancora un po…..

  3. Pingback: Notti sul ghiaccio torna su Rai1: Valeria Marini scende in pista? | LaNostraTv

  4. Pingback: Amici 14: Francesco Renga nuovo alleato di Maria De Filippi | LaNostraTv

  5. Pingback: Marisa Laurito a Tv Talk: è polemica con la giuria di Ballando con le stelle | LaNostraTv

  6. Pingback: Ballando con le stelle: tripudio di emozioni nella seconda puntata | LaNostraTv

  7. Pingback: Ballando con le stelle: Giusy Versace, Joe Maska e Giorgio Albertazzi. Imprevisti e retroscena | LaNostraTv

  8. Pingback: Ballando con le stelle e l’uscita di Albertazzi: la verità sugli impegni dell’attore | LaNostraTv

  9. Pingback: Emma e Belen, i retroscena dell’incontro: le rivelazioni della Rodriguez a Gente | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *