Bufera su Milly Carlucci, Maurizio Costanzo: “Danneggia S’è fatta notte”

By on ottobre 15, 2014
foto Milly Carlucci Ballando

La conduttrice di Ballando con le stelle è una guerriera, questo si sa: ha difeso il suo format negli anni, anche quando i successi di C’è posta per te ed Italia’s Got Talent firmati da Maria De Filippi e dalla Fascino, la sua casa di produzione, gettavano ombra sui numeri di Ballando, sempre dignitosi. E come dimenticare la guerra finita nei tribunali contro il “plagio” di Baila! con Barbara d’Urso su Canale5?

Ma proprio adesso che la nuova edizione di Ballando con le stelle (cliccando qui potrete scoprire il prossimo ballerino per una notte di sabato prossimo) sembra non aver paura del nuovo competitor Tu si que vales, con la triade De Filippi, Scotti e Zerbi, una nuova bufera si scatena sulla conduttrice. A parlare del suo programma il vicino di casa Maurizio Costanzo, in onda nella seconda serata del sabato sera di Rai1 con il delicato talk S’è fatta notte, esaltato dalla critica e da ascolti record.

La quarta edizione del talk di Maurizio Costanzo, infatti, viaggi su numeri strepitosi: una partenza con il botto che ha incollato al video 1.024.000 per uno share del 11,68% (ospite l’amica Mara Venier che ha ricambiato il favore di una presenza fissa di Costanzo nelle ultime puntate della sua Domenica In), fino ad arrivare alla quarta puntata che, con Claudio Lippi, ha toccato il 14,94% di share (964.000 telespettatori).

foto_se_fatta_notte_rai1

Una media sorprendente per l’invetore del talk che, però, lo scorso sabato ha dovuto fare i conti con un doloroso ritardo della messa in onda di S’è fatta notte, con ospite Roberto Vecchioni. La puntata di Ballando con le stelle dell’11 ottobre, infatti, si è chiusa alle 24:48 superando, in share, il competitor Tu si que vales (anche questo allungato con La Buonanotte stile Maria De Filippi, che ha chiuso alle 24:16).

Strategie degne di veri tecnici degli ascolti che non vanno giù a Costanzo che ha segnato nella scorsa puntata, causa ritardo della messa in onda, uno share del 9.49% con soli 429.000 spettatori. La risposta del giornalista non si è fatta attendere. L’anteprima delle dichiarazioni di Costanzo è stata pubblicata pochi minuti fa da Tvblog che ha riportato le dichiarazioni di Costanzo che potrete ascoltare, nella loro interezza, questa sera a partire dalle 20 su TeleFatti – la radio in tv, su Antenna Radio Esse.

Secondo quanto riportato dal blog, Costanzo si è dichiarato a favore di una “crociata” sulla puntualità. I ritardi di Ballando con le stelle danneggiano tutti i programmi della rete, non soltanto il suo. Secondo il giornalista S’è fatta notte “raccoglierebbe qualcosa in più” se i telespettatori non fossero costretti a subirsi mezz’ora in più del talent di Milly Carlucci che, ha inoltre dichiarato, ha smesso di vedere dopo la prima stagione perché troppo ripetitivo e uguale a se stesso.

Maurizio Costanzo, quindi, senza mezzi termini ha invitato la collega a rispettare l’orario di chiusura del programma. S’è fatta notte, ha inoltre dichiarato, dopo queste ultime puntate tornerà a Gennaio 2015, forse proprio dopo Notti sul ghiaccio della Carlucci.

La conduttrice di Ballando credete imparerà la lezione o dobbiamo aspettarci una replica alle dichiarazioni di Costanzo?

About Gianrico D'Errico

Nato a Cisternino (BR) nel 1988. Laureto in Filosofia è laureando in Scienze Filosofiche a Padova. Ama le serate con gli amici (preferibilmente a casa con coperta e cioccolata calda). Da sempre lo accompagna la passione per il cinema, gli sono irresistibili le commedie nere. Diventare giornalista è una delle tante opzioni che ha appuntate sul suo taccuino delle cose da fare da grande (assieme all'astronauta e l'inventore di cose utili). Per adesso ci prova con tanta passione per la scrittura e la televisione.

2 Comments

  1. Pingback: Pattinando con le stelle, nel 2015 su Rai 1 con Milly Carlucci: Notti sul ghiaccio cambia nome | LaNostraTv

  2. Pingback: S’è fatta notte, Maurizio Costanzo bacchetta nuovamente Ballando con le stelle | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *