Detto Fatto, la delizia del 17 ottobre 2014 è la cassata siciliana dei Fiasconaro

By on ottobre 17, 2014

Settimana all’insegna delle delizie per il palato, quella appena trascorsa nelle cucine della trasmissione di Rai2. Dopo il successo riscosso dalla torta di pere di Franco Alberti, ci prepariamo ad affrontare il week-end carichi di una nuova ricetta, proveniente direttamente dalla tradizione sicula. Se per molti l’esecuzione di questo dolce rimane un mistero, i più si cimentano comunque nella sua preparazione. Delizioso, fresco e proposto in mille versioni, il dolce principe della pasticceria siciliana non è così complicato come sembra…

Una vera delizia nella puntata di Detto Fatto di oggi, 17 ottobre 2014: la cassata siciliana dei Fiasconaro. I due pasticceri si sono cimentati nella preparazione del delicato dolce tanto famoso in tutto il mondo, spiegandoci, passo dopo passo, tutti i trucchi e i segreti per ottenere una cassata degna di questo nome. Inutile negare che potrebbe rivelarsi un esperimento alquanto laborioso, ma armiamoci di coraggio e proviamo!

La cassata siciliana presentata dai Fiasconaro nella puntata di oggi di Detto Fatto si prepara a partire dalla pasta reale. Gli ingredienti per realizzarla sono: 100 g di zucchero fondente, 80 g di farina di pistacchio, 40 g di farina di mandorle, 15 g di miele d’arancio. Per la crema di ricotta ci occorrono: 600 g di ricotta di pecora e 200 g di zucchero. Vediamo ora tutti i passaggi per preparare questo splendido dolce.

foto_detto_fatto_making_off_cassata

Prepariamo la pasta reale, facendo ammorbidire lo zucchero con la planetaria dotata del braccio a foglia. Aggiungiamo ora le farine e il miele, lasciando impastare fino a ottenere un composto liscio. Lasciamo riposare in frigorifero per 30″. Incorporiamo lo zucchero nella ricotta che avremo fatto scolare dal siero. Lasciamo riposare in frigorifero, quindi setacciamo la crema. Prepariamo il Pan di Spagna con: 3 uova, 75 g di zucchero, 60 g di farina 00, 20 g di fecola. In una planetaria, montiamo le uova con lo zucchero. Nel frattempo setacciamo le farine. Una volta terminata la montatura, aggiungiamo le farine a pioggia, incorporando dal basso verso l’alto. Versiamo il composto in una teglia per torte e inforniamo a 200°C per 20′. Realizziamo la decorazione con: 200 g di zucchero fondente, 50 g di gocce di cioccolato, frutta candita mista, granella di pistacchio. Stendiamo la pasta reale con il mattarello. Foderiamo i lati dello stampo per la cassata. Tagliamo a metà il pan di spagna e riponiamolo sulla base dello stampo. Farciamo con parte della crema di ricotta e le gocce di cioccolato, ricopriamo con l’altro disco di pan di spagna. Livelliamo con la crema restante. Sformiamo il dolce e glassiamolo con lo zucchero fondente sciolto nel microonde. Guarniamo con frutta candita e granella di pistacchio.

La ricetta del giorno di oggi è invece affidata a Tommaso Arrigoni, che prepara per noi i Malfatti di zucca ai funghi. Per questo piatto, abbiamo bisogno di: 500 g di zucca, 150 g di farina, un uovo, latte q.b., 300 g di funghi finferli freschi, un cucchiaio di burro, 2 cucchiai di grana, essenza di senape q.b., timo e un . Tagliamo la zucca a pezzi, cuociamola in forno, quindi frulliamola. Aggiungiamo la farina e l’uovo, qualche goccia di essenza di senape e la scorza del limone. Aggiungiamo infine il timo. Formiamo i malfatti con un cucchiaio e cuociamo in acqua bollente. Scoliamo e spadelliamo nel burro e grana, con un poco di acqua di cottura. Adagiamo i funghi sul fondo del piatto, quindi aggiungiamo i malfatti.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

2 Comments

  1. Pingback: La prova del cuoco, le pietanze del 18 ottobre 2014 introducono una gustosissima domenica | LaNostraTv

  2. Pingback: Detto Fatto svela come difendersi dagli scippi: il 20 ottobre su Rai2 con Caterina Balivo | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *