Detto Fatto, la ricetta del 20 ottobre 2014: soufflè al cioccolato di Domenico Spadafora

By on ottobre 20, 2014

Buon inizio settimana con la trasmissione di Rai2. Dopo l’inconveniente della conduttrice, vissuto alla vigilia della messa in onda del programma, tutto è pronto per una nuova serie di tutorial per rallegrare il nostro lunedì. Tornati con i piedi per terra dopo il viaggio per mare di Tessa Gelisio, che ci ha proposto la ricetta del Broetto di Caorle, possiamo ora dedicarci ai consigli di oggi, tra cui quello utilissimo di Maikol Fazio. Se invece volete preparare un dolce che vi aiuti ad affrontare la nuova settimana, provate la Apple Pie di Ambra Romani, proposta a Dolci dopo il Tiggì.

La ricetta di Detto Fatto del 20 ottobre 2014 ha visto il ritorno del grande Domenico Spadafora, che ha preparato un delizioso soufflè al cioccolato. E ancora di dolci si parla, dopo la cassata siciliana della Pasticceria Fiasconaro di venerdì. D’altro canto, non poteva essere altrimenti, visto l’estremo successo che il pasticcere calabrese ha sempre riscosso tra le fila della trasmissione di Caterina Balivo.

La puntata di Detto Fatto di oggi, 20 ottobre 2014, ha dedicato dunque il suo spazio culinario al soufflè al cioccolato di Domenico Spadafora. Una ricetta semplice per un dolce molto temuto. Spadafora ci ha però regalato una serie di trucchi e consigli per evitare l’effetto più spiacevole di questo dolce, ovvero che si sgonfi in cottura. Siete pronti? Vediamo gli ingredienti di questo dolce strepitoso.

foto_detto_fatto_caterina_balivo_in_posa

Soufflè al cioccolato con caramello salato di Domenico Spadafora. Gli ingredienti per realizzare questa ricetta sono: 75 g di latte, 170 g di cioccolato fondente, 10 g di amido di mais, un uovo intero e 4 albumi, 30 g di burro, burro e zucchero di canna q.b. Montiamo gli albumi con lo zucchero a bassa velocità. Devono inglobare poca aria, per evitare che il dolce si sgonfi in cottura. Sciogliamo il cioccolato a pezzetti nel latte bollente e mescoliamo bene, fino a ottenere una crema liscia. Uniamo il tuorlo d’uovo all’amido, mescolando bene per evitare la formazione di grumi. Unire tutti i preparati e versare negli stampini. Cuocere a 180-200°C per 12′. Come dobbiamo comportarci perché il soufflè non si sgonfi? Per prima cosa, cuociamo in forno statico, in modo da rendere la cottura più omogenea possibile. Lasciamo poi il forno leggermente aperto per regolare l’umidità, che potrebbe anch’essa sgonfiare il dolce. Prepariamo ora la salsa di caramello salato con: 100 g di zucchero, 250 g di panna fresca, 4 tuorli, un cucchiaino scarso di sale. Prepariamo il caramello nella maniera classica. Scaldiamo la panna e poi versiamola sul caramello insieme ai tuorli e il sale. Mescoliamo bene per far addensare e lasciamo riposare in frigo. Per i fili croccanti di cioccolato: 200 g di cioccolato fondente e un bicchiere di rum. Facciamo raffreddare il rum in freezer. Fondiamo il cioccolato fondente e mettiamolo in una sacca da pasticcere. Versiamo nel bicchiere di rum, che per shock termico formerà dei fili croccanti. Impiattiamo con il caramello, i fili di cioccolato e il soufflè.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: Le ricette di Detto Fatto del 21 ottobre 2014 tra scienza e tradizione rinnovata | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *