Dolci dopo il Tiggì del 16 ottobre 2014: Sal De Riso presenta il pasticciotto di Nonna Carmela

By on ottobre 16, 2014
foto Dolci dopo il Tiggì

Quarto pomeriggio della settimana in compagnia dei golosissimi dolci del nuovo talent culinario di Rai1 che ogni giorno, all’ora del caffè, fa compagnia ai telespettatori della prima rete proponendo tante deliziose idee da preparare per feste e ricevimenti di ogni genere, presentate al pubblico da due giovani pasticceri durante un duello a colpi di sac a poche, panna montata e zucchero a velo. Prima di passare ai dolci di oggi, perchè non provare la strepitosa torta di pere preparata ieri a Detto Fatto? scopri qui la ricetta

Il dessert preparato oggi, 16 ottobre 2014, a Dolci dopo il Tiggì è lo straordinario pasticciotto di Nonna Carmela, le cui schede con le dosi esatte degli ingredienti e le foto che illustrano dettagliatamente, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della realizzazione, sono disponibili nella gallery. Nel frattempo scopri cliccando qui le ricette presentate a mezzogiorno a La prova del cuoco. Imperdibili!

Anche oggi a Dolci dopo il Tiggì si sono sfidati, nella preparazione del buonissimo pasticciotto di Nonna Carmela, i concorrenti Vincenzo Monaco e Tomas Casolari, rispettivamente con 3 punti e 0 punti. Giudice severissimo della gara odierna è stato il grande maestro pasticcere Sal De Riso, che ha guidato i concorrenti nella preparazione del dolce.

foto_pasticciotto_01.A

Ad aiutare i due sfidanti nella gara di oggi per la preparazione dello splendido pasticciotto di Nonna Carmela sono state le loro rispettive fidanzate, Erika e Roberta, che si quindi sono cimentate in cucina nella realizzazione di questo dolce strepitoso, decorato poi da Molly Coppini.

Vincitore della sfida è stato Tomas, che ha dunque conquistato il suo primo punto. Durante la preparazione del dolce abbiamo imparato che bisogna raffreddare la torza in freezer per mezz’ora prima di procedere con la glassatura.

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le schede con le dosi degli ingredienti e le immagini relative a tutti i passaggi della preparazione, dall’inizio alla fine, di questo pasticciotto meraviglioso!

Realizzare la pasta frolla mescolando zucchero e farina. Amalgamare poi i rossi con le uova intere e profumare con la vaniglia e la scorza di limone, prima di salare. Aggiungere al burro ammorbidito e lavorare l’impasto con zucchero e farina. Coprire il panetto con una pellicola e porlo in frigo facendolo riposare per alcune ore. Stendere quindi la pasta frolla, dandole uno spessore di circa mezzo centimetro (con l’aiuto di farina e con l’utilizzo del mattarello). Imburrare e infarinare una tortiera di forma circolare, da foderare con la frolla. A questo punto preparare la crema lavorando i rossi d’uovo con lo zucchero aromatizzato con i semi della bacca di vaniglia e la scorza di limone grattugiata, l’amido e il sale. Stemperare con panna e latte appena scaldati. Trasferire nel pentolino e portare sul fornello, mescolando finchè il composto non si sarà addensato. Allontanare poi dalla fiamma, coprire con la pellicola e far raffreddare. Nel frattempo scaldare le amarene in una padella contenente limone e zucchero, per circa 3-4 minuti. Tostare subito dopo, sempre in padella, pinoli e mandorle. Lasciar raffreddare le amarene e porle alla base del guscio di frolla, sovrapponendovi la crema e coprendo con un altro disco di frolla. Cuocere in forno per una quarantina di minuti. Al termine della cottura, far raffreddare, spennellare con la glassa (preparata con succo di limone, acqua e zucchero a velo mescolati) e guarnire con la frutta secca tostata. Un dolce buonissimo! Da provare subito…

Scopri la particolarissima ricetta vegana a base di seitan, funghi e mela proposta oggi da Tessa Gelisio a Cotto e Mangiato: clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *