Dolci dopo il Tiggì: le golosità del 2 ottobre 2014 con Guido Castagna

By on ottobre 2, 2014

Un nuovo pomeriggio con dolci, dessert e golisità di ogni genere oggi nelle cucine di Rai1, dove due giovanissimi pasticceri, Emanuela e Vincenzo, si sono sfidati a colpi di sach a poche nella preparazione di straordinari dolci ideali da consumare dopo pranzo o a merenda (scopri qui la ricetta della meravigliosa Pavlova con frutti di bosco e panna preparata ieri).

E oggi a Dolci dopo il Tiggì, i due aspiranti pasticceri hanno preparato dei meravigliosi cioccolatini, davvero irresistibili, dopo aver assistito alla realizzazione delle golosissime bombette di cioccolato del grande maestro Guido Castagna, che ha deliziato i telespettatori con una ricetta favolosa in apertura di puntata.

Dopo il salto sono disponibili le ricette di Dolci dopo il Tiggì di oggi: le favolose bombette di cioccolato di Guido Castagna e i buonissimi cioccolatini preparati durante la gara da Vincenzo ed Emanuela, seguiti ovviamente da Antonella Clerici e Guido Castagna. Prima della lettura, se ti sei perso/a le ricette presentate oggi a La prova del cuoco, clicca qui per scoprirle!

foto_bombette_01

Realizzare le golosissime bombette di cioccolato è molto semplice: basta fondere abbondante cioccolato e temperarlo poi su un piano. Subito dopo si deve riempire un sac a poche con parte del cioccolato fuso, adagiando piccoli mucchietti di cioccolato su un foglio di carta da forno steso su un vassoio (Guido Castagna e Antonella Clerici hanno realizzato dei sac a poche “artigianali”, chiudendo a cono pezzetti di carta forno di forma triangolare). Successivamente è necessario gonfiare dei palloncini (proprio così, strano ma vero!), calarli leggermente nel cioccolato fuso rimanente e poggiarli sui vari mucchietti di cioccolato (per comprendere meglio questa delicata operazione è opportuno sfogliare la gallery fotografica). Lasciar quindi riposare i cioccolatini (magari al fresco) e subito dopo, quando si saranno induriti, far “scopppiare” i palloncini, eliminandoli: si avranno in tal modo tanti pezzi di cioccolato che ricordano la base dell’uovo di Pasqua (per capire meglio guarda le foto contenute nella gallery), da poggiare su un fondo di crema pasticcera e panna e riempire con un po’ di mousse al cioccolato, decorandole poi con del crumble spezzettato e guarnire con anice, cannella e fichi (nella gallery sono disponibili le foto relative a tutti i passaggi della preparazione di queste bombette al cioccolato favolose).

La ricetta dei cioccolatini realizzati dai concorrenti durante la gara, è illustrata di seguito. Nella gallery sono disponibili le foto che illustrano dettagliatamente, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della preparazione dei vari tipi di cioccolatini presentati… Per preparare il tartufo bisogna portare la panna con il glucosio ad ebollizione, da aggiungere poi al cioccolato fuso e lasciar raffreddare, prima di formare delle sfere (con il sac a poche), che devono essere passate nel cacao. Per fare i cioccolatini alla menta occorre tritare 4 foglioline di menta, da mettere poi in infusione nella panna bollente e nel glucosio, insieme alle rimanenti foglie (per pochi minuti). Poi bisogna togliere le foglie intere e aggiungerle al cioccolato sciolto, facendo la ganache (da lasciar raffreddare). Il ripieno va colato nella camicia di cioccolato, da chiudere con il fondello. Per preparare le rondelle di arancia basta intingere (per metà) le rondelle di arancia nel cioccolato, mentre per fare il Boero è necessario asciugare la ciliegia dal liquore, prima di intingerla nello zucchero fondente e successivamente nel cioccolato temperato. 

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Pingback: Dolci dopo il Tiggì del 3 ottobre 2014: il plumcake variegato e la torta di Luca Montersino | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *