Kilimangiaro: il 19 ottobre viaggio dalle isole Cook al Vietnam. Su Rai3 con Camila Raznovich

By on ottobre 18, 2014

Il programma che nei mesi passati era stato nel vortice delle polemiche e dei dissapori tra i vertici Rai e l’ex conduttrice Licia Colò, la quale non aveva risparmiato delle stoccate alla sua collega e nuova conduttrice, la quale sta avendo un successo, forse quasi inaspettato. Giunto alla seconda puntata, come di consueto porterà i suoi telespettatori in giro per il mondo restando comodamente seduti alla poltrona di casa, magari con la pancia piena dopo il solito pranzo domenicale.

Nella puntata che andrà in onda domani, domenica 19 ottobre su Rai3 alle 15.00, la bellissima conduttrice Camila Raznovich assieme al suo compagno ironico compagno di viaggio Dario Vergassola, porteranno i spettatori, in un viaggio alla scoperta delle isole Cook fino al Vietnam. Ma non solo!

Le isole Cook, angolo di paradiso della Polinesia, sono solo un piccolo assaggio di ciò che potrete vedere su Rai3, domani alle 15.00, nella seconda puntata di Kilimangiaro condotto da Camila Raznovich. Innanzitutto si partirà con la sfida tra i Borghi, precisamente tra quello di Offida (Ap) e Treia (Mc) a colpi di televoto.

foto_camila_kilimangiaro

Subito dopo, si parlerà delle paradisiache isole Cook, passando per il Kazakistan alla scoperta di tesori inestimabili nel cuore dell’Asia centrale. Il viaggio continuerà nei “giardini di ghiaccio” dei bianchi ghiacciai dell’Antartide, fino alle barriere coralline di Mayotte nel canale di Mozambico.

Dopo l’annuncio di ieri, della nuova Capitale Europea della Cultura 2015, ovvero Matera, per sigillare questo cambio di staffetta, verrà dedicato un servizio alla Capitale Europea della Cultura 2014, la citta di Umea in Svezia. Curiosa sarà la rubrica “I viaggi di Camila”, un racconto personale e suggestivo dal proprio punto di vista nel Vietnam del Nord.

Seguirà “l’Inkiesta”, nella quale Stefania Battistini si troverà a dover parlare della “Terra dei fuochi” in Campania,dove i roghi tossici non hanno mai smesso di bruciare e dove, accanto ai beni culturali di assoluto valore (Reggia di Carditello o l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere), le industrie continuano a sversare rifiuti, con un affaticamento da parte del settore turistico.

Il “Twitt contest” sarà la ciliegina sulla torta di questo secondo appuntamento con Kilimangiaro. Sarà un occasione grazie al quale il pubblico, votando via Twitter, potrà scegliere l’ultimo filmato della scaletta tra le mete proposte: Cuba, Palawan nelle Filippine, le Cascate del Niagara in bilico tra Stati Uniti e Canada.

Grandi ospiti verranno a fare due chiacchiere con la bravissima Camila Raznovich. A partire dall’attrice Anna Valle, la quale ha scritto un libro “Una vita da attivista”, Caterina Nitto e il “viaggiatore estremo” Danilo Callegari. Seguirà “L’invitato speciale” della puntata, Flavio Oreglio. Per concludere al “Planisfero internazionale”, ci sarà, la giornalista del Tg3, Maria Cuffaro.

Davvero un’ottimo menù quello che la redazione di Rai3 ha preparato per i suoi fedeli telespettatori, a quanto pare la bella e brava Camila Raznovich è riuscita nell’intento di essere una brava conduttrice e non solo una degna sostituta dell’ ex conduttrice del programma di Licia Colò.

About Leila Cimarelli

Leila Cimarelli, nasce il 10 marzo 1990, originaria di Roma, nel 2000 si trasferisce con la famiglia a Salerno. Amante del cinema, del teatro e della televisione, da sempre. Diplomata nel 2009 all'Istituto Tecnico Commerciale "A.Genovesi" - Salerno, nel 2010 si iscrive alla facoltà di Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo presso l' Università degli Studi di Salerno, laureandosi nel febbraio 2014. Ora è iscritta al corso di laurea magistrale di Editoria, Informazione e GiornalismoTelevisione dell’Università Roma Tre. Sogna un giorno, di poter lavorare nel mondo del giornalismo.

2 Comments

  1. Pingback: Domenica In, gli ospiti del 26 ottobre: Paola Perego invita Cesare Romiti e Luca Barbareschi | LaNostraTv

  2. Manola

    ottobre 25, 2014 at 13:03

    Definire Vergassola “ironico” mi pare azzardato…
    Spara freddurine fredde fredde che non riescono a smuovere mezzo muscolo.
    Quanto alla riuscita dell’operazione “Kilimangiaro” – a picco qualità e ascolti – si guardino i commenti
    pressoché unanimi sulla pagina Facebook del programma.
    Peccato: una volta che una trasmissione andava davvero bene, una volta che c’era un prodotto di qualità, si fa tabula rasa.
    Blea…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *