La prova del cuoco, 6 ottobre 2014: i deliziosi piatti di oggi per iniziare al meglio la settimana

By on ottobre 6, 2014
foto fagottini prosciutto e taleggio

Nuova settimana in compagnia di chef, cuoche e maestre di cucina, con piatti, pietanze e ghiottonerie di ogni genere, ideali per imbandire la tavola a pranzo e a cena. Ricette deliziose presentate ai telespettatori di Rai1 nel consueto appuntamento con il cooking show più seguito della televisione italiana (clicca qui se ti sei perso/a le ricette presentate nella puntata precedente, andata in onda sabato).

Tra le ricette de La prova del cuoco di oggi, proponiamo i deliziosi fagottini con prosciutto e taleggio gratinati della “maestra della sfoglina” Alessandra Spisni, la particolarissima Kulebyaca (torta rustica russa) preparata da Andrea Mainardi nel “giro del mondo in cucina” e i pomodori ripieni con mousse di tofu, timo e acciughe di Marco Bianchi.

Di seguito sono illustrate le ricette de La prova del cuoco di oggi: i fagottini con taleggio e prosciutto gratinati di Alessandra Spisni, i pomodori ripieni con mousse di tofu, timo e acciughe di Marco Bianchi e la torta rustica russa di Andrea Mainardi. Buon Appetito!

foto_fagottini_spisni_01

La prima pietanza del giorno sono i fagottini con prosciutto e taleggio gratinati, un piatto favoloso preparato da Alessandra Spisni nella sua “cucina della pasta fresca”. La preparazione è abbastanza semplice: occorre impastare la sfoglia e tirarla, prima di tagliarla in una serie di quadrati con il lato di 26 centimetri, da stendere su un piano. Su questi vanno stese le fettine di prosciutto cotto, su ognuna delle quali porre un cubetto di taleggio. Piegare poi i lati della sfoglia verso l’interno (prima uno e poi l’altro). Piegare subito dopo per il senso della lunghezza e confezionare i fagottini. Realizzare la besciamella nel modo classico, utilizzando latte, farina, burro, sale e noce moscata. Utilizzare la besciamella per condire i fagottini, allineati in una pirofila. Condirli poi anche con la salsa di pomodoro e spolverarli con del formaggio grattugiato, prima di gratinarli in forno (già caldo) a 200 grafi in quando appaiono dorati. Servirli con un vino Tintilia rosato del Molise, come proposto da Luciano Mallozzi. Per vedere le foto che illustrano tutte le fasi della preparazione di questi fagottini deliziosi, sfoglia la gallery, nella quale è contenuta anche la scheda con le dosi esatte degli ingredienti.

Dopo i meravigliosi fagottini della Spisni, spazio alla splendida Kulebyaka, la torta rustica russa di Andrea Mainardi. Eliminare lische e pelle e cuocere il filetto di salmone in un cartoccio di carta stagnola per 20 minuti a 200 gradi. Tritare la cipolla e soffriggerla in una padella con un goccino d’olio e.v.o. Unire i funghi tagliati in maniera grossolana e scaldare per altri 5 minuti. Aggiungere quindi il riso (già bollito), un paio di uova sode sbriciolate, pepe e sale. Lasciar raffreddare poi in una bacinella con l’aneto tritato e la noce moscata. Per preparare le crespelle: sbattere le uova insieme alla farina, unire il latte e insaporire con pepe e sale. Utilizzare un mestolo per prelevare una parte del composto, da cuocere in una padella antiaderente (l’operazione va ripetuta altre 3 volte). Foderare una tortiera con la sfoglia, intercalare le crespelle con il riso ai funghi, spinaci e salmone spezzettato. Coprire con un’altra sfoglia, spennellare con un po’ d’uovo sbattuto e cuocere in forno per 25 minuti a 220 gradi. Preparare la salsina di accompagnamento: amalgamare panna acida, succo di limone, olio e.v.o. (un goccio), qualche foglia di coriandolo tagliuzzata e un pizzico di sale. Consumare la torta tiepida con la salsina. Consulta la gallery per vedere la scheda con le dosi degli ingredienti e le foto relative a tutti i passaggi della preparazione di questa torta rustica sfiziosa del “giro del mondo in cucina” di Andrea Mainardi.

Terza ricetta del giorno: i buonissimi pomodori ripieni con mousse di tofu, timo e acciughe del cuoco salutista Marco Bianchi. Tagliare i pomodori a metà, dopo averli lavati. Eliminare polpa e semi e lasciarli riposare in modo che perdano l’acqua di vegetazione. Tostare le fettine di pane tagliate a strisce. Realizzare poi la mousse di tofu: tagliare il tofu a dadini e frullarlo con le olive, l’aglio, i capperi, un goccio d’olio e.v.o. e i filetti di acciughe. Unire un po’ d’acqua e continuare a frullare, fino ad ottenere una crema omogenea. Utilizzare la mousse di tofu per farcire i pomodori, prima di spolverarli con timo fresco e impiattarli su un letto di rucola insieme ai crostini di pane. Nella gallery sono disponibili la scheda con le dosi degli ingredienti e le foto delle varie fasi della preparazione di questi pomodori squisiti firmati Marco Bianchi.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Pingback: La prova del cuoco, 8 ottobre 2014: il ricco menu del mercoledì con Antonella Clerici | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *