La prova del cuoco, a tavola con i piatti del 2 ottobre 2014: coscette di pollo di Casa Clerici e altro

By on ottobre 2, 2014

Nuovo mezzogiorno in compagnia di cuochi, maestre di cucina e concorrenti che anche oggi si sono cimentati nella preparazione di gustose prelibatezze in diretta televisiva. E in attesa di scoprire i piatti presentati oggi nel cooking show di Rai1, godiamoci ancora una volta la straordinaria pietanza preparata ieri a Detto Fatto, su Rai2, ossia le squisite pennette “aumma aumma”. Meravigliose! (qui la ricetta). 

Sui fornelli de La prova del cuoco oggi: tortelloni di borragine con tartufo bianco d’Alba preparati dai concorrenti della Liguria nel torneo “Il campanile italiano”, con Beppe Bigazzi; tagliatelle ripiene di Natalia Cattelani; schiacciata all’uva di Anna Moroni; e per finire: coscette di pollo in salsa Bloody Mary di Antonella Clerici. 

Dopo il salto sono illustrate tutte le ricette de La prova del cuoco di oggi: i tortelloni di borragine, le tagliatelle ripiene, la schiacciata all’uva e le coscette di pollo. E se invece hai voglia delle golosissime brioches con crema di mela preparate ieri a Cotto e Mangiato, su Italia 1, clicca qui! Buona lettura e buon appetito!

foto_campanile_01

Per preparare i meravigliosi tortelloni di borragine con tarfuto bianco d’Alba occorre innanzitutto preparare la pasta con 1 chilo di farina e 10 uova. Stendere poi l’impasto ottenuto e ricavare dei cerchi molto grandi, sui quali porre 1 tuorlo. Circondare il rosso d’uovo con una corona di farcia (preparata frullando nel mixer borragine cotta, ricotta, maggiorana e 1 uovo), con l’aiuto di un sac a poche. Spennellare i bordi con un po’ d’acqua e chiudere con altri cerchi di pasta (pressando sui bordi). Lessare i tortelloni in abbondante acqua salata per qualche minuto, scolarli, impiattarli e condirli con burro fuso, grattugiandovi sopra del tartufo bianco. Servire un tortellone a testa. Sfoglia la gallery per vedere le foto relative alle varie fasi della preparazione di questo primo favoloso portato a tavola dai concorrenti liguri nel torneo “Il campanile italiano”

Le tagliatelle ripiene che Natalia Cattelani ha preparato nella rubrica “W la mamma” sono straordinarie! Ecco la preparazione: realizzare l’impasto con le uova e la farina, da far riposare per una decina di minuti. Nel frattempo preparare il ripieno: amalgamare in una boule il formaggio con lo stracchino e l’uovo, per avere una crema omogenea. Scaldare olio e 1 spicchio d’aglio in una padella abbastanza grande, aggiungendo i funghi (devono perdere l’acqua di vegetazione). Unire subito dopo la salsa di pomodoro e portare a cottura. Dividere l’impasto in 2 parti: stenderne una parte e spalmarvi sopra il ripieno di formaggio. Ricoprire con l’altra parte di pasta (sempre stesa) e premere. Ricavare le tagliatelle con l’aiuto di una rotella. Infarinare un po’ e ripetere l’operazione fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Lessare quindi le tagliatelle ripiene in abbondante acqua salata per alcuni minuti. Ripassarle in padella con il condimento e servirle cospargendo con prezzemolo e scaglie di formaggio. Servirle con un vino Lugana, come proposto da Daniela Scrobogna. Consulta la gallery per vedere la scheda con le dosi degli ingredienti e le foto che illustrano al dettaglio, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della preparazione di questo piatto straordinario firmato Natalia Cattelani. 

Spazio in cucina oggi anche alle sfiziose cosce di pollo in salsa Bloody Mary preparate direttamente dalla conduttrice mettendo a marinare le coscette di pollo in una bacinella contenente vodka, succo d’arancia, succo di limone, 1 costa di sedano e un po’ di pepe in grani. Il tutto va lasciato in infusione per circa 3 ore. Successivamente bisogna soffriggere 1 costa di sedano in una padella con olio e burro, aggiungendo le cosce di pollo scolate, salate e pepate, da rosolare, bagnare con un goccio di vodka della marinatura e sfumare. Unire poi il pomodoro, alcune gocce di tabasco per il piccante e qualche goccia di Worcester per l’agrodolce, lasciando cuocere per mezz’ora. Al termine della cottura, passare al frullatore la salsa di pomodoro ottenuta e utilizzarla per condire le coscette. Per conoscere le dosi di tutti gli ingredienti sfoglia la gallery fotografica, nella quale sono contenute l’apposita scheda e immagini relative a tutte le fasi della preparazione di questo secondo delizioso realizzato dalla conduttrice sui fornelli di Casa Clerici.

E per finire: un bel dolce! La meravigliosa schiacciata all’uva di Anna Moroni. Per prepararla bisogna lavare e asciugare gli acini. Sciogliere il lievito in 300 millilitri d’acqua calda e aggiungere il miele, facendo riposare il tutto. Disporre poi la farina a fontana, nella quale versare il lievito sciolto. Impastare e dare alla massa la forma di una palla, da coprire con un panno umido e far riposare fino al raddoppio del suo volume (ci vorrà circa 1 ora). A questa, incorporare poi 50 grammi di zucchero e 60 grammi d’olio, lasciandola riposare ancora per 5 minuti. Dividere quindi l’impasto in 2 parti e stenderle (ognuna deve avere uno spessore di circa 1 centimetro). Spennellare una delle due parti di pasta con olio e adagiarvi sopra metà degli acini, spolverando successivamente con un cucchiaio di zucchero. Sovrapporvi l’altro foglio di pasta e adagiarvi sopra gli altri acini. Spennellare con olio la superficie e spolverare con altro zucchero. Preriscaldare il forno a 180 gradi e cuocere la schiacciata almeno per 50 minuti (fino a leggera doratura). Al termine della cottura, lasciarla raffreddare e servirla. La scheda con le dosi degli ingredienti per 8 persone e le foto che illustrano dettagliatamente tutte le fasi della preparazione di questo dolce straordinario portato in cucina da Anna Moroni, sono disponibili nella gallery.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

2 Comments

  1. Pingback: Dolci dopo il Tiggì: le golosità del 2 ottobre 2014 con Guido Castagna | LaNostraTv

  2. Pingback: La prova del cuoco, venerdì 3 ottobre 2014: un succulento mezzogiorno nelle cucine di Rai1 | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *