La prova del cuoco, i piatti dell’11 ottobre 2014 con Anna Moroni e Marco Di Buono

By on ottobre 11, 2014

Si è conclusa con la puntata di ieri, la settimana di dirette del fortunato cooking show di Rai1. Come ogni sabato, abbiamo potuto prendere nuovamente nota delle migliori ricette delle ultime puntate, intervallate da pietanze inedite pronte per essere portate in tavola per il pranzo della domenica. Se volete concludere il pasto con un dolce in grado di accontentare tutti, potete preparare gli straordinari cannoli della Pasticceria Fiasconaro, realizzati ieri nelle cucine di Detto Fatto.

I piatti inediti della puntata de La prova del cuoco di oggi, 11 ottobre 2014, con Anna Moroni e Marco Di Buono, sono stati proposti in chiave festiva, con pietanze per la domenica semplici ma ricche di gusto. Con l’aiuto di un cuoco sui generis, il simpaticissimo Marco Di Buono, Anna si è misurata sui Nidi di paglia e fieno con polpettine ripiene.

Oltre ai piatti dell’11 ottobre 2014, la puntata de La prova del cuoco ci ha regalato un remake delle ricette migliori degli ultimi giorni. Tra queste, le Olive all’ascolana di Luisanna Messeri e la Frittata con radicchio, patate e raspadura di Mr Alloro. Tutte le ricette di oggi sono illustrate nella nostra Gallery con ingredienti e passaggi. Vediamo insieme il procedimento.

foto_la_prova_del_cuoco_nidi_01

Nidi di paglia e fieno con polpettine ripiene di Anna Moroni. In una ciotola, mettiamo la carne e uniamo un uovo intero e un tuorlo, con il prezzemolo tritato, il grana e il pane in cassetta ammollato nel latte. Impastiamo bene con le mani. Una volta preparato l’impasto, prendiamo un po’ di carne, inseriamo un pezzetto di provola e richiudiamo con altra carne, andando a formare così una polpetta ripiena. Realizziamo il sugo, facendo soffriggere l’olio con la cipolla tagliata finemente, al quale poi aggiungeremo le polpette. Facciamo cuocere. Prepariamo la pasta, miscelando le farine con le uova. Dividiamo l’impasto in due parti e a una di esse aggiungiamo gli spinaci. Stendiamo la pasta con la macchinetta e otteniamo delle striscioline tipo tagliatelle. Cuociamo in acqua bollente e salata. Scoliamo e condiamo con sugo di pomodoro. Formiamo i nidi con l’aiuto di un mestolo e adagiamo su una pirofila da forno. Mettiamo un polpetta su ogni nido e aggiungiamo un cucchiaio di sugo. Facciamo gratinare in forno per 10 minuti a 180°C. Serviamo il piatto accompagnandolo con il Rosato Pugliese consigliato da Daniela Scrobogna.

Olive all’ascolana “aumm aumm” di Luisanna Messeri. Tritiamo gli odori e facciamo rosolare in olio con due foglie di salvia e un pizzico di sale. Aggiungiamo la carne tagliata a pezzetti, alziamo il fuoco e sfumiamo con poco vino. Facciamo cuocere. Tritiamo il tutto con il mixer e unire il composto alle olive tagliate con la mezzaluna. Aggiungiamo il parmigiano, due uova e un’idea di noce moscata (aggiungiamo pan grattato se il composto è troppo morbido). Realizziamo le olive con un cucchiaino, passare nella farina, poi nell’uovo quindi nel pan grattato. Ripetiamo l’operazione e friggiamo in olio extravergine d’oliva molto caldo.

Farro alla cantonese di Natalia Cattelani. Ingredienti: 200 g di farro, 200 g di cipollotto, mezzo peperone rosso, 100 g di fagiolini, 100 g di piselli, 3 uova, olio e sale. Laviamo per bene il farro e cuociamo in una pentola di acqua fredda fino a bollore. Se si tratta di farro integrale, lasciamo a bagno per 5/6 ore. Lessiamo i fagiolini e i piselli. Tritiamo grossolanamente i cipollotti, privandoli del gambo. Facciamo soffriggere nell’olio e uniamo il pollo a pezzetti. Tagliamo a dadini i peperoni e uniamo alla carne. Aggiungiamo fagiolini e piselli. Sbattiamo 3 uova in una ciotola. Cuociamo l’uovo come per una frittata, a metà cottura uniamo il farro. Mescoliamo bene e uniamo il composto di verdure precedentemente preparato.

Frittata con radicchio, patate e raspadura di Sergio Barzetti. Laviamo il radicchio e teniamo da parte quello tardivo. Tagliamo grossolanamente il radicchio trevigiano e rosoliamo in padella con un filo d’olio. Lessiamo le patate, spelliamole e schiacciamole. Sbattiamo le uova, aggiungiamo il grana e la salvia tritata. Aggiungiamo il radicchio cotto, le patate e un pizzico di sale. Foderiamo una teglia, versiamo il composto, livelliamo e mettiamo in forno per 25 minuti a 180°C. Sforniamo, impiattiamo e decoriamo con il radicchio fresco. Aggiungiamo una manciata di raspadura a scaglia.

Pomodori ripieni con mousse di Tofu, acciughe e timo di Marco Bianchi. Tagliamo a metà i pomodori, eliminiamo la polpa e i semi e lasciamo riposare per far perdere l’acqua di vegetazione. Tostiamo il pane tagliato a striscioline. Prepariamo la mousse di tofu, tagliandolo a dadini e aggiungendo le olive, l’aglio, i capperi, un filo d’olio e i filetti d’acciuga. Frulliamo il tutto. Aggiungiamo un po’ d’acqua e continuiamo a frullare. Farciamo i pomodori con la crema e decoriamo con il timo e i bastoncini di pane tostato.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: La prova del cuoco, le squisitezze di lunedì 13 ottobre 2014 aprono la nuova settimana | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *