Le Iene sotto processo per diffamazione con la Incontrada, la Casalegno e la coppia D’Alessio-Tatangelo

By on ottobre 1, 2014

Il mondo della televisione e dello spettacolo si colora nuovamente di indagini e testimonianze che interessano i vip. Il problema delle foto, delle interviste è radicato all’interno del sistema televisivo da molti anni. Protagonisti questa volta sono Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo, Vanessa Incontrada, la Casalegno e il programma di Italia1 Le Iene.

Tra i tanti è finito sotto processo anche il direttore di Italia1, Luca Tiraboschi e l’autore del programma Davide Parenti. Le Iene sotto processo per diffamazione con la Incontrada, la Casalegno e la coppia D’Alessio-Tatangelo e dovranno chiarire il problema delle interviste.

Il gup milanese Sofia Fioretta li ha messi sotto inchieste per chiarire i fatti e quali siano state realmente le dinamiche accadute. Il processo avrà inizio il 9  Dicembre e vedrà come parti offese  Riccardo Signoretti e Angelo Ascoli, Urbano Cairo che sarà rappresentante della casa editrice. Ma scopriamo come mai Le Iene  sono sotto processo per diffamazione con la Incontrada, la Casalegno e la coppia D’Alessio-Tatangelo.

foto_anna_tatangelo

Il tutto è nato dal fatto che Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo, Vanessa Incontrada, la Casalegno hanno risposto ad alcune domande del giornalista Filippo Roma affermando che le interviste, con particolari sulle vite private, rilasciate alle testate Nuovo e Diva e Donna  contenessero delle informazioni non veritiere e che le interviste rilasciate fossero inventate. Cosa c’è di vero?

Le interviste  rilasciate esistono realmente negli archivi dei giornali e attualmente sono entrate a far parte del fascicolo del processo. Stando alle ricostruzioni degli inquirenti il programma televisivo non è mai venuto in possesso delle registrazioni, ma il giornalista, Filippo Roma, a quanto pare inviando una mail sotto il nome di Greta Coccini, personaggio inesistente, abbia ottenuto un colloquio con il direttore Signoretti.

La Mediaset sembra abituata a queste situazioni e infatti aspetterà il processo nel quale Filippo Roma dovrà rispondere anche di sostituzione di persona. Non resta che attendere l’inizio del processo per scoprire la realtà e quali saranno le condanne.

About Arturo Pascale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *