Striscia la Notizia smaschera truffa in posta: biglietti a pagamento per ritirare la pensione

By on ottobre 9, 2014
foto Striscia

Anche questa sera sugli schermi di Canale 5 è tornato il tg satirico più seguito e longevo della tv italiana, ideato da Antonio Ricci. La ‘strana coppia’ composta da Piero Chiambretti e Michelle Hunziker ha presentato come di consueto servizi ironici e taglienti, senza risparmiare critiche e battute nei confronti di politici, personaggi dello spettacolo e molti altri, tra stacchetti e imitazioni.

Striscia la notizia, nel corso della puntata di oggi (9 ottobre 2014), ha trattato in particolare alcuni casi di truffa ai danni dei cittadini italiani: per esempio è stato smascherato un finto ingegnere che millantava un titolo di studio per ottenere lavori prima degli altri.

Inoltre, Striscia la notizia tramite un servizio di Luca Abete ha fatto luce sull’attività illecita esercitata presso un ufficio postale del quartiere Secondigliano di Napoli, dove da tempo si consumava una truffa: posti con biglietti a pagamento per poter ritirare la pensione.

foto_chiambretti_striscia

Come documentato dal servizio infatti, in concomitanza dell’appuntamento per il ritiro della pensione si ripeteva la seguente situazione: già la sera prima rispetto alla data prestabilita, la gente era costretta a mettersi in fila davanti alla posta e ad acquistare biglietti ‘ufficiosi’ venduti da una misteriosa signora. Il giorno seguente quest’ultima, in accordo con la guardia giurata, scambiava i tagliandi forniti a pagamento con quelli ufficiali, in modo che solo coloro che avevano pagato potessero accedere allo sportello per poter così finalmente ritirare la pensione.

Tra file interminabili, lamentele, risse, dissensi e altri episodi poco piacevoli, Abete ha documentato tramite una telecamera a circuito chiuso il comportamento illecito della donna e del collega, i quali interrogati in prima persona hanno negato con convinzione le accuse. L’inviato ha infine invitato Giuseppe Maiello a sconfiggere una volta per tutte questo disservizio: il responsabile per le poste italiane della comunicazione Campania e Calabria, ha così ringraziato Striscia per l’utile avvertimento, invitando i cittadini a segnalare sempre episodi simili. L’appuntamento con una nuova puntata di Striscia la Notizia è fissato per domani sera, dalle 20.30, suglii schermi di Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *