A tavola con La prova del cuoco, 27 novembre 2014. I gustosi piatti del giovedì di Rai1

By on novembre 27, 2014

Beppe Bigazzi e il Campanile Italiano ci introducono lungo questa nuova e ricchissima puntata. A sfidarsi per il titolo, ancora la Sardegna, rappresentata dalle signore di Massama, e la Lombardia, con Ambiveri, in provincia di Bergamo. Due cucine completamente diverse con tradizioni contrapposte, ma ugualmente affascinanti. Le signore sarde si sono cimentate nella preparazione della famosa fregola, mentre madre e figlio di Ambiveri non potevano che prepararci una straordinaria polenta.

A tavola con La prova del cuoco, 27 novembre 2014. I gustosi piatti del giovedì di Rai1. Dopo le meravigliose ricette proposte ieri da Luisanna e Barzetti e i favolosi ricciarelli di Anna Moroni realizzati a Dolci dopo il Tiggì, siamo pronti ad annotare le nuove ricette di oggi. Partiamo subito con Alessandra Spisni, che ci insegna a preparare i cannelloni funghi e patate.

A tavola con La prova del cuoco, 27 novembre 2014. I gustosi piatti del giovedì di Rai1. Se non avete trovato abbastanza spunti dalle ricette di ieri, non lasciatevi scappare le barrette del recupero di Franco Aliberti realizzate a Detto Fatto oppure il ciambellone agli amaretti preparato da Tessa Gelisio a Cotto e Mangiato.

foto_la_prova_del_cuoco_cannelloni_funghi_e_patate

Cannelloni funghi e patate di Alessandra Spisni. Ingredienti: 300 g di farina, 3 uova. Per il ripieno: 300 g di funghi porcini, 300 g di patate, 50 g di grana grattugiato, 100 g di burro, olio extravergine d’oliva, 1 scalogno, 2 cucchiai di vino bianco secco. Per la besciamella: 500 g di latte fresco intero, 50 g di burro, 30 g di farina, noce moscata, sale, pepe, grana grattugiato. Prepariamo la besciamella nella maniera classica. Rosoliamo lo scalogno con il burro e facciamo rosolare i funghi. Aggiustiamo di sale e pepe. Lessiamo le patate, spelliamole e schiacciamole. Condiamo le patate con il grana. Sfumiamo i funghi con un po’ di vino bianco. Uniamo i funghi alle patate condite. Realizziamo i cannelloni tirando la sfoglia e tagliandola in tanti rettangoli, lessiamoli in acqua bollente e salata. Scoliamo la pasta tuffandola in acqua fredda, quindi adagiamola su un tagliere. Farciamo con un rotolino di ripieno, arrotoliamo bene e adagiamo i cannelloni su una teglia da forno su un velo di besciamella. Condiamo con ulteriore besciamella e grana. Mettiamo a gratinare in forno.

Frivolezze di sfoglia di Anna Moroni. Ingredienti: 2 tomini, 2 rotoli di pasta sfoglia rotondi, 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 150 g di tonno, 150 g mascarpone, limone, sale, pepe, 5 gamberoni, 10 fette di lardo sottili, 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda. Prendiamo un rotolo di pasta sfoglia rotonda, quindi quello quadrato e dividiamo in quattro. Farciamo due rettangoli con il formaggio, dunque spennelliamo con l’uovo sbattuto. Prepariamo il condimento con il tonno, il mascarpone e il limone. Arrotoliamo la pasta sfoglia sui tubicini metallici che si usano per i cannoli siciliani, quindi spennelliamo con l’uovo sbattuto. Prendiamo il rotolo di pasta sfoglia rotonda, tagliamo in diagonale in otto spicchi. Avvolgiamo un gamberetto nel lardo, adagiamo su un triangolo e arrotoliamo partendo dal lato lungo. Mettiamo in forno per circa 15 minuti. Farciamo i cannoncini con il ripieno al tonno e mascarpone.

Pennette al coccio di Luisanna Messeri. Ingredienti: 500 g di penne rigate, 150 g di prosciutto, 300 g di piselli surgelati, 1 scalogno, olio di tartufo, 100 g di olive nere denocciolate, 150 g di grana grattugiato, 200 mL di panna, 70 g di burro, sale e pepe nero. Lessiamo le pennette in acqua bollente e salata. Facciamo sciogliere il burro con lo scalogno, quindi aggiungiamo i piselli sbollentati. Trituriamo le olive nere con la mezzaluna e tagliamo il prosciutto a pezzettini. Uniamo il prosciutto ai piselli. Mettiamo le olive in infusione con l’olio di tartufo. Scoliamo la pasta all’interno del condimento ai piselli, aggiungiamo le olive nere, giriamo bene. Aggiungiamo la panna e il formaggio a poco a poco. Mescoliamo bene fino a ottenere una consistenza cremosa. Serviamo nei cocci piccoli preriscaldati.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: Dolci dopo il Tiggì, 27 novembre 2014 con la coloratissima torta cioccolato e menta di Guido Castagna | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *