Anna Munafò non teme i chili di troppo: l’ex trono rosa auto-ironica sui social

By on novembre 24, 2014
foto_anna_munafo

Non c’è ombra di dubbio che noi tutti teniamo al nostro aspetto estetico e che sul web ricerchiamo sempre consigli che oltre a buttare giù qualche chilo di troppo ci permettano di mantenere la forma conquistata con tanto sudore. Non mancano ricerche aventi ad oggetto diete e altri rimedi per non aiutarci esclusivamente con l’esercizio fisico.

Nell’era digitale trovare consigli su come combattere i chili di troppo è facile. Anche perché molte volte i consigli giungono da persone dello spettacolo, personaggi che oltre ad essere ammirati per la loro attività vengono ammirati per la loro bellezza. Non mancano, infatti, consigli che vengono postati sui social, Instagram ad esempio, e molte volte accompagnati anche da descrizioni tecniche su come svolgere gli esercizi.

La bellissima Belen Rodriguez ne è un esempio. La nota showgirl ha un ottimo rapporto con i suoi fans e non tarda ad aggiornarli sugli esercizi da svolgere per mantenere la linea. La modella argentina è solita postare anche dei video dove dimostra come esegue i suoi esercizi.

Ci sono anche altri personaggi che però vogliono condividere con i fans qualche chilo di troppo per dimostrare che di tanto in tanto qualche vizio a tavola è possibile concederselo. Proprio nelle ultime ore Anna Munafò, ex Miss Italia e ex trono rosa di Uomini e Donne, ha postato una foto sulla propria bacheca dichiarando di voler condividere con i suoi fans i chili di troppo.

La Munafò appare in splendida forma. Non sono mancati, infatti, messaggi da parte dei suoi fans che immediatamente hanno sommerso la loro beniamina di un’infinità di complimenti. Magari l’ex trono rosa avrà visto le sue guance un po’ più rotonde ma resta di fatto che anche con qualche chiletto in più è una bellissima presenza. Oltre ad essere una bellissima presenza chissà che non si riveli un messaggio di incoraggiamento per tutte le ragazze, le quali non hanno bisogno di passare ore e ore davanti lo specchio. Tutte le donne sono belle.

About Giuseppe Alessandro

Amante di tutto ciò che riguarda l'arte. Adoro trascorrere il mio tempo leggendo, stando in compagnia dei miei animali e fotografando. Il cinema e la televisione sanno sempre come tirarmi su il morale. Mi rilassa molto cucinare. La musica è la mia sola amica, fino alla fine.

One Comment

  1. Rossella

    novembre 24, 2014 at 18:32

    Sul finire degli anni ottanta le nostre madri ci preparavano la merenda per fare colazione a metà mattina e mettevano nella cartella della frutta (un frutto) che avremmo consumato a fine pasto nel refettorio della scuola materna. Si può dire che nessuno di noi stava a guardare se le amichette avevano portato la mela piuttosto che la banana. Niente: consumavamo la nostra colazione e la nostra porzione di frutta senza osservare il nostro vicino. Negli anni ho come la sensazione che le cose abbiano preso un’altra piega… nell’ottantasei il bambino non era considerato un soggetto debole, d’altro canto ci sono paesi in cui è legittimo desiderare, da noi la frutta si trova (prima scelta, seconda scelta)… negli anni a venire ho come la sensazione che le cose abbiano cominciato a prendere un’altra piega: perché ci preoccupiamo del peso forma dei nostri beniamini? E’ ancora possibile portare a scuola un prodotto fresco di pubblicità senza scatenare un putiferio? Il desiderio ormai è stato collettivizzato… penso che si alzerebbe un polverone anche se oggi com’è allora non ci manca il necessario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *