Antonella Elia sogna un figlio, ma è troppo tardi: l’intervista a Verissimo

By on novembre 21, 2014
foto_antonella_elia_copertina

Il week-end è arrivato e qual è l’appuntamento fisso a cui siamo tutti abituati? E’ sicuramente quello con il contenitore pomeridiano del sabato di Canale 5 condotto da Silvia Toffanin, che questa settimana ci riserverà un susseguirsi di sorprese insieme agli ospiti della puntata, saranno infatti tantissimi i nomi importanti che siederanno domani 22 novembre con la conduttrice, in particolare una persona che non vedevamo da tempo in tv.

Domani a Verissimo ci saranno ospiti del calibro di Raoul Bova , Eva Grimaldi e tanti altri, ma ci sarà anche la più temuta tra le ex naufraghe dell’Isola dei Famosi, Antonella Elia, che ai microfoni di Silvia Toffanin parlerà del sogno di diventare mamma, probabilmente arrivato un po’ in ritardo per poterlo realizzare concretamente.

E’ troppo tardi ormai per avere un figlio. Il mio sogno di maternità, proprio come sposarmi in abito bianco, resterà solo un sogno” questa è la confessione di Antonella Elia, che domani sabato 22 novembre parlerà ai microfoni di Verissimo, svelando i suoi segreti a Silvia Toffanin.

Antonella Elia ospite a Verissimo parlerà quindi della possibilità di diventare mamma a 51 anni, confidando a Silvia ToffaninNon voglio giudicare nessuno, ma credo che bisogna avere un bambino quando si ha l’età giusta“, ma continua dicendo “Se però si decide di fare un bambino quando l’età è avanzata, bisogna avere quella cosa che io non ho…un desiderio di maternità fortissimo“.

Chi lo sa…un giorno Antonella Elia potrebbe cambiare idea e seguire le orme di Carmen Russo…infondo la voglia di maternità è in tutte le donne, anche se in alcune è solo nascosta meglio!

About Cristoforo Zambrano

Nato a Salerno il 17 Settembre 1990. Diplomato nel 2009 al Liceo Scientifico G. Da Procida di Salerno. Studente DaViMuS all'Università di Salerno in procinto di laurearsi, appassionato di musica, cinema, teatro e televisione, fermo sostenitore delle serie tv che mettono insieme tutti questi rami. Dalla vena critica molto accentuata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *