Cotto e Mangiato, 12 novembre 2014: stuzzicante rosti di patate, daikon e carote

By on novembre 12, 2014
foto rosti di patate daikon e carote

E’ mercoledì e la settimana piano piano svolge al termine. Per accompagnarci verso l’inizio di un nuovo week-end sempre più vicino, Tessa Gelisio dopo averci proposto una sorprendente carbonara di carciofi, nella puntata odierna del contenitore culinario targato Italia 1 ci offre la ricetta per un invitante secondo piatto. Per la precisione: questa ricetta economica (3/4 euro) e velocissima da fare (30 minuti), viene offerta direttamente dalla telespettatrice Antonella da Ferrara.

Per fare lo stuzzicante rosti di patate, daikon e carote offerto quest’oggi dalla cucina di Cotto e Mangiato, occorrono: 4 patate grandi, 2 carote, 1/2 daikon (noto come ravanello giapponese), 1 uovo, 1 cipolla, farina, olio extravergine d’oliva, sale e pepe (q.b.). Tagliate a julienne, o con una grattugia a fori larghi, le patate crude, il daikon, le carote, la cipolla e mescolate tutti gli ingredienti bagnandoli con pochissima acqua e farina.

Aggiungete al composto l’uovo (questo servirà per compattare tutto il composto in cottura ma se volete farne a meno potete farlo). Prendete una padella con dell’olio (o il burro) e una volta ben caldo, versateci il composto e, con un cucchiaio, compattate il tutto. Si dovrà formare una crostina da entrambi i lati quindi dovrete girare questa specie di “frittata” aiutandovi con un coperchio.

foto_rosti_01

Dopo 15 minuti di cottura in padella, mettete il rosti in forno a 150° per 15 minuti. Una volta tirato fuori dal forno, potete decidere se aggiungerci una fettina di formaggio da scioglierci sopra oppure salare e servire così. Piace questa idea di Cotto e Mangiato? Se volete altre ricette da fare sempre con le patate come ingrediente principale, vi linko le ricette odierne de La prova del cuoco.

Per gli amanti dei dolci, invece, consiglio la torta profumo d’autunno realizzata ieri da Guido Castagna e Anna Moroni in Dolci dopo il Tiggì. Avete voglia di salato? Nessun problema: potete cimentarvi nel ciambellone rustico di Detto Fatto! A voi come sempre la scelta. A domani!

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

2 Comments

  1. Pingback: Dolci dopo il Tiggì, golosità del 12 novembre 2014: fotogallery maritozzi con la panna | LaNostraTv

  2. Pingback: Cotto e mangiato, 13 novembre 2014: il sorprendente polpo al tartufo | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *