Cotto e mangiato e le squisite lasagne di coste sono il piatto del 7 novembre 2014

By on novembre 7, 2014

Pronti, partenzia…via! La ricetta del pranzo domenicale è servita! Il piatto che tra poco vi illustrerò, sarà uno di quei piatti che non potrà mancare nel vostro libro di ricette. Ideale per qualsiasi avvenimento, e non appena leggerete questa ricetta, mi darete ragione. Se volete provare una nuova variante di lasagna, invece di fare la solita con besciamella e ragu, questa versione è quello che fa al caso vostro. Non resta che seguire la fotogallery e leggere il procedimento.

Per fare anche voi la ricetta di Cotto e mangiato e le squisite lasagne di coste del 7 novembre 2014, dovete solo seguire i facili passaggi della bravissima Tessa Gelisio. Come primo passaggio dovete prendere 1 kg di coste con il gambo largo, pulirle e togliere le foglie. Non buttate i gambi, poichè dovrete sbollentarlo in acqua bollente salata, appena sono cotti, scolateli bene. Le foglie se volete potete bollirle, e mettere un po’ di olio e sale e mangiarle.

Per preparare il ragù, dovete prendere tutti gli ingredienti e tritateli finemente. Gli ingredienti in questione sono: 1 scalogno, 1 cipolla bianca grande, 1 porro, 1 carota, 1 spicchio di aglio, 240 g di pelati, 300 g di macinato, 1/2 litro di brodo, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, a piacere vostro. Dovrete unire la tradizione con la novità!

foto_lasagne_01

Successivamente aggiungete una bottiglia di pelati, 300 g di macinato ( 150 g di maiale e 150 g di bovino) e circa 1/2 litro di brodo vegetale. Dopo di che, in una padella con dell’olio extra vergine di oliva, fate un soffritto, aggiungete il macinato e fatelo rosolare. Sfumate il tutto con 1/2 bicchiere di vino bianco e poi aggiungete il pomodoro. Lasciate cuocere il tutto per circa 3 – 4 ore, girando molto spesso, allungandolo con del brodo, qualora servisse, per non farlo attaccare alla pentola.

Per preparare la besciamella, fate scogliere il burro, aggiungete la farina, amalgamate il tutto e rendetela più densa. Aggiungete il latte a temperatura ambiente, giratelo con una frusta, salate e fate bollire per poco tempo. Al termine della cottura, aggiungete una spruzzata di noce moscata. Adesso che tutti gli ingredienti sono composti, potete comporre la vostra lasagna.

Come tradizione vuole, fate diversi strati in questo modo: primo strato di besciamella, uno di salsa, uno di parmigiano e uno di coste e così via, l’importante è alternare il senso dei vari strati di coste. Completato l’assemblaggio, mettete in forno per 40 minuti a 180 gradi.

Dopo la ricetta del classico pollo alla diavola di ieri, oggi con soli 8-9 euro con 1 ora di tempo di preparazione, potrete portare a tavola una lasagna molto particolare, senza pasta, poichè sostituita dalle coste, ottenendo una pietanza più leggera e gustosissima!

Tessa Gelisio e Cotto e mangiato vi aspettano lunedi prossimo 10 novembre con una nuova e sfiziosa ricetta, sempre alle 12.50 su Italia1. Non perdetelo!

About Leila Cimarelli

Leila Cimarelli, nasce il 10 marzo 1990, originaria di Roma, nel 2000 si trasferisce con la famiglia a Salerno. Amante del cinema, del teatro e della televisione, da sempre. Diplomata nel 2009 all'Istituto Tecnico Commerciale "A.Genovesi" - Salerno, nel 2010 si iscrive alla facoltà di Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo presso l' Università degli Studi di Salerno, laureandosi nel febbraio 2014. Ora è iscritta al corso di laurea magistrale di Editoria, Informazione e GiornalismoTelevisione dell’Università Roma Tre. Sogna un giorno, di poter lavorare nel mondo del giornalismo.

One Comment

  1. Pingback: Cotto e mangiato, 10 novembre 2014: il delizioso tortino al formaggio | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *