Detto Fatto, 21 Novembre 2014: la Torretta di parmigiana e il buccellato siciliano

By on novembre 21, 2014
foto buccellato

Eccoci di nuovo qui, ben ritrovati. Dopo due giorni di assenza di tutorial culinari, il programma pomeridiano in onda su Rai 2 condotto da Caterina Balivo è tornato per l’ultima puntata della settimana e ci ha offerto due ricette: una variante di un classico secondo piatto e un dolce tipico della Sicilia. Iniziamo dal secondo piatto, da proporre benissimo dopo gli gnocchetti di polenta e fontina offerti oggi da Tessa Gelisio in Cotto e mangiato, che vede protagonista assoluto la melanzana.

Oggi, 21 novembre 2014, Matteo Torretta ci propone la sua rivisitazione della classica parmigiana: la Torretta di parmigiana. Gli ingredienti potete vederli nella gallery, noi passiamo direttamente ai passaggi: tagliate le melanzane a rondelle spesse circa 3 centimetri e passatele in padella con un pò di olio extravergine d’oliva. Frullate i pomodorini con olio, sale e pepe per ottenere la crema.

Tagliate la mozzarella della stessa grandezza delle melanzane. In una placca rivestita con della carta forno, create con un coppapasta delle torrette singole alternando uno strato di melanzana, salsa di pomodoro, mozzarella, grana grattugiato e basilico. Mettete in forno per circa 9 minuti a 200°. Passati i dovuti minuti, togliere dal forno e ponete la torretta di parmigiana su un piatto e decorate come nella foto in gallery … Detto fatto!

foto_detto_fatto_ingredienti_torretta_di_parmigiana

Dopo i gustosi Brownies di martedì scorso, Detto Fatto con Fabio Potenzano ci offre la ricetta per un dolce tipico siciliano: il buccellato. Ingredienti: 100 grammi di zucchero, 100 grammi di strutto, 50 ml di acqua, 300 grammi di farina 00, un tuorlo, un pizzico di ammoniaca alimentare (o lievito), mezzo baccello di vaniglia e scorza di mezzo limone.

Amalgamate con un cucchiaio lo zucchero, lo strutto, la vaniglia e il limone; unite il tuorlo e fatelo assorbire. Successivamente unite la farina con l’ammoniaca alimentare e l’acqua. Lavorate l’impasto fino al completo assorbimento e mettetelo tra due fogli di carta forno (suggerimento: non lasciate l’impasto con la forma di una palletta ma schiacciatelo con un matterello formando un rettangolo). Lasciatelo riposare in frigorifero o in abbattitore per 10 minuti.

Passiamo a preparare il ripieno. Ingredienti: 330 grami di fichi secchi; 100 grammi di zuccata candita; 40 grammi di cedro candito, arance candite e uva sultanina; 50 grammi di mandorle, noci e nocciole; 30 grammi di gocce di cioccolato; mezzo litro di marsala; un pizzico di noce moscata, cannella e vaniglia; scorza di mezzo limone, mezza arancia e di un mandarino e, infine, liquore di mandarino (2 cucchiai).

Scottate, in acqua calda, i fichi per qualche minuto e lasciateli macerare nel marsala per una notte. Macerate nel marsala anche l’uvetta sultanina per un’ora e aggiungete la zuccata candida. Scolate i fichi e passateli nel tritacarne assieme alla scorza degli agrumi; col batticarne, invece, tritate grossolanamente le mandorle, noci e nocciole. Unite ai fichi tritati la frutta secca, la frutta candida a cubetti, l’uvetta, le gocce di cioccolato e profumate con gli aromi e il liquore al mandarino.

Stendete la pasta e inserite al centro il ripieno ottenuto, formate un cilindro e chiudete le estremità formando un anello. Pizzicate la pasta con un pizzicarolo e cuocete in forno a 180° per circa 20 minuti. Finita la cottura, lucidate la torta e guarnite come in foto. Avete ottenuto così il famoso buccellato siciliano.

Ritenete questo dolce troppo pesante per il suo ricco ripieno? Non c’è problema! Potete provare il favoloso parfait al cioccolato proposto ieri da Guido Castagna in Dolci dopo il Tiggì. Volete un’alternativa alla Torretta di Parmigiana proposta da Detto Fatto, magari a base di pesce? Vi invitiamo a leggere le ricette odierne di Gianfranco Pascucci realizzate ne La prova del cuoco. Non ci resta che augurarvi un buon fine settimana e darvi appuntamento a lunedì prossimo! Ciao!

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

One Comment

  1. Pingback: Detto Fatto, 24 novembre 2014: il pane fatto in casa e la torta montblanc al cioccolato | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *