Dichiarazione shock della Hunziker: «Ho avuto più stalker che …

By on novembre 19, 2014
foto_Michelle_Hunziker

La conduttrice di Striscia la Notizia, Michelle Hunziker, sarà ospite domani sera di Movie.Mag. La puntata sarà dedicata all’immagine delle donne nel cinema e in TV. La Hunziker sarà l’ospite d’eccezione di Federico Pontiggia. Oltre ad esporre la propria immagine all’interno del mondo televisivo, la conduttrice del tg satirico della Mediaset parlerà della associazione da lei fondata, “Doppia Difesa“.

L’associazione, fondata con la collaborazione dell’avvocato Giulia Bongiorno, è da sempre in prima linea per la difesa dei diritti delle donne. Non mancherà l’ironia che da sempre caratterizza la Hunziker. Nel corso della puntata rivelerà che a detta dell’avv. Bongiorno “Ha avuto più stalker che fidanzati“.

Sul suo percorso cinematografico, invece, confesserà scherzosamente che “Alex l’ariete“, il film di cui è stata protagonista con il re degli sci Alberto Tomba, diventerà un cult. Ai nostri lettori che sono interessati anche al ruolo di mamma della Hunziker consigliamo di leggere l’articolo cliccando qui

Fonte: Il Mattino.

About Giuseppe Alessandro

Amante di tutto ciò che riguarda l'arte. Adoro trascorrere il mio tempo leggendo, stando in compagnia dei miei animali e fotografando. Il cinema e la televisione sanno sempre come tirarmi su il morale. Mi rilassa molto cucinare. La musica è la mia sola amica, fino alla fine.

One Comment

  1. Rossella

    novembre 20, 2014 at 09:09

    Non mi risulta difficile calarmi nel suo punto di vista e non è un caso se istintivamente mi è sempre venuto di pensare che avrei preferito mettere al mondo figli maschi. Tempo fa ho letto un articolo sull’età del primo rapporto sessuale, ebbene emergeva un quadro abbastanza realistico se penso che una volta un ragazzo dichiarò di aver avuto il suo primo rapporto a 27 anni… cosa abbastanza comune, se non ricordo male un noto politico fece più o meno la stessa dichiarazione. Il sistema educativo era tale che i ragazzi distinguevano la pulsione sessuale dalla dipendenza affettiva… oggi avere una figlia significa mettere in conto almeno due o tre fidanzati e chissà quanta sofferenza. Purtroppo non me lo sto inventando, la ricerca parlava dell’importanza di avere una famiglia solida che nel bene e nel male garantisca accoglienza al ragazzo… è facile incolpare i media o trovare un alibi nella presunta leggerezza delle ragazze, si tratta di un’inquietudine che si portano dalla famiglia… i figli vanno anche educati, non basta metterli al mondo! Saranno pure figli del mondo ma prima sarebbe necessario insegnargli qualcosa… questa voragine educativa crea una vera e propria piaga sociale: prostituzione, droga, alcol e dipendenze varie… i numeri parlano chiaro, non si tratta delle solite mele marce. Tutto questo è veramente molto triste… ieri sera sono entrata in un forum in cui si affrontava il tema della prostituzione e in larga parte sono quasi tutti uomini sposati e affrontano questo argomento con un sangue freddo agghiacciante… c’è chi ha cominciato a diciannove anni da studente fuorisede a chi racconta di aver scelto la donna da sposare senza essere preso più di tanto, la cercava con quelle caratteristiche ma preferiva frequentare gli appartamenti di altre donne. Queste conversazioni gettano grandi ombre sull’Europa del nord perché questi utenti che asseriscono di frequentare i paesi in cui la prostituzione è legalizzata mostrano delle grandi lacune sul piano della personalità e quindi chi legge pensa:- perché in Germania funziona in questo modo? –

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *