Francesco Facchinetti, tra social e rivelazioni: “Mai stato adatto a condurre XFactor”

By on novembre 28, 2014

Correva l’anno 2010 su Rai 2 andava in onda un talent show oggi sbarcato su Sky, stiamo parlando di Xfactor grande talent di successo, il programma era condotto da Francesco Facchinetti e successivamente a causa dei pochi ascolti auditel la Rai decise di chiudere il talent.

Fu la fine di un grande inizio per il programma, visto che Sky ne acquisii i diritti e decise di rilanciare il format con altri giudici, e soprattutto un altro conduttore, Alessandro Cattelan oggi ancora conduttore del talent. Fu una grande perdita per la rete Rai quella di Xfactor dopo rimpiazzato da The Voice Of Italy.

Oggi a distanza di anni l’ex conduttore del talent Francesco Facchinetti dopo essere da poco diventato padre per la seconda volta, esprime il suo giudizio sul suo profilo facebook, sul suo “sostituto” Alessandro Cattelan con parole molto forti e dirette. Queste le sue frasi: Io e Alessandro non siamo amici, ci siamo visti due volte nella nostra vita. Nonostante questo non posso fare a meno di apprezzare il lavoro che sta facendo. Lo trovo meglio di me. Io sono disordinato, casinaro e esagerato. Lui è la persona giusta per fare Xfactor“.

Queste le parole, che sicuramente colpiscono e dimostrano una grande umiltà e sincerità da parte di Francesco Facchinetti, aggiunge dicendo: “arriverà anche il mio momento, se Dio vuole tornerò a fare nella vita il lavoro che mi è sempre piaciuto“. Auguriamo a Francesco un grandissimo in bocca al lupo, sicuramente arriverà il suo momento e lo attendiamo.

About Diego Schepis

Diego Schepis classe 1992 è nato a Messina ama l'odore del mare e i colori della sua Sicilia. La sua passione è la scrittura inoltre è appassionato anche di musica ed ama principalmente il genere pop. Per qualche anno ha studiato canto ma principalmente è autodidatta. Odia le persone che si credono perfette perchè crede che la perfezione non esiste. Va d'accordo invece con chi con molta calma e sincerità espone le proprie idee senza attaccare nessuno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *