La prova del cuoco, 11 novembre 2014. Le ricette di San Martino

By on novembre 11, 2014

Puntuale come un orologio svizzero, la conduttrice di Legnano apre la puntata del martedì con la consueta sigla cantata proprio da lei. La trasmissione si apre con la temuta sfida Anna Contro Chi, nella quale l’abile massaia si sfida con un cuoco differente ogni settimana. Si prosegue con Carlo Cambi, Sergio Barzetti e Gabriele Bonci che preparano per noi qualcosa di davvero straordinario. Chiude la tornata di ricette il piatto cucinato da Antonella a Casa Clerici.

La prova del cuoco, 11 novembre 2014. Le ricette di San Martino. Dopo i meravigliosi piatti che hanno aperto la settimana, siamo pronti per una nuova serie di ricette tutte da provare. Un tripudio di piatti anche a Detto Fatto, con il bravissimo Matteo Torretta e l’austera Paola Galloni. Se invece avete voglia di qualcosa di dolce, non perdete i macarons di Ambra Romani di Dolci dopo il Tiggì.

La prova del cuoco, 11 novembre 2014. Le ricette di San Martino. Come vi abbiamo annunciato, la puntata si è aperta con Anna Contro Chi. La Moroni si è cimentata in una golosa cipolla al sale, mentre Facchini ha preparato un risotto ai porcini secondo un metodo tutto suo. Il buon Barzetti ci ha deliziato con le sue piadine, mentre l’immancabile Bonci ci ha insegnato a lavorare con il monococco.

foto_la_prova_del_cuoco_petto_di_pollo_casa_clerici

Risotto alla triplice infusione di porcini e lamponi di Riccardo Facchini. Per il brodo di pollo: mezza gallina, 1 cipolla dorata, una costa di sedano, carota, sale. Per il risotto: 150 g di riso Carnaroli, 2 porcini freschi, 100 g di burro, 20 g di grana, 10 g di lamponi, 100 mL di vino bianco secco, sale e pepe. Prepariamo il brodo con la gallina, la cipolla con la buccia e il sedano. Peliamo e tagliamo finemente una cipolla, tagliando praticando dei tagli netti. Mettiamo in padella con l’olio e il burro, aggiungiamo quindi il riso e facciamo tostare. Aggiungiamo i funghi porcini a fette e inforniamo a 50°C per circa un’ora un porcino più maturo, così da essiccarlo. Lasciamo cuocere. Aggiungiamo il fungo a secondo stadio di maturazione. Battiamo i frutti di bosco con il coltello. Mantechiamo il risotto col burro freddo, utilizzando la classica tecnica dell’onda. Aggiungiamo infine il grana. Impiattiamo decorando con funghi porcini al terzo stadio e frutti di bosco.

Cipolla al sale di Anna Moroni. 4 cipolle dorate, 250 g di latte, 40 g di burro, 40 g di farina, 1 tuorlo, noce moscata, 100 g di grana, 2 kg di sale grosso. Cuociamo le cipolle in forno su un fondo di sale grosso, a 180°C per circa 2 ore. Prepariamo la besciamella con il latte, la farina e il burro. Mettiamo la polpa di cipolla con un tuorlo d’uovo, la noce moscata, il grana e la besciamella molto soda. Amalgamiamo bene e quindi frulliamo. Farciamo i gusci di cipolla con la salsa. Serviamo con una torta rustica.

Piadina con catalogna, zucca stufata e bufala di Sergio Barzetti. Un mazzo di catalogna, 250 g di mozzarella di bufala, 300 g di zucca, 150 g di olive ammaccate, 1 scalogno, 1 peperoncino, olio e.v.o., sale. Per la piadina: 250 g di farina, 50 g di margarina biologica, sale di Cervia, un pizzico di bicarbonato, acqua tiepida q.b. Mettiamo a bollire la catalogna in acqua bollente e profumata con alloro e una fetta di limone. Stufiamo la zucca a pezzettoni con il sale. Tagliamo la mozzarella di bufala rigorosamente con le mani. Prepariamo ora l’impasto per la piadina. Sgraniamo la margarina girando in senso orario e antiorario. Aggiungiamo l’acqua e il sale. Amalgamiamo fino a ottenere un composto liscio. Lasciamo riposare, quindi tiriamo la pasta senza farina e cuociamo le piadine nel testo. Farciamo con la zucca stufata, le olive e la mozzarella di bufala tagliata a pezzi. Aggiungiamo per ultima la catalogna.

Focaccia di monococco con porcini e cicoria di Gabriele Bonci. 1 cubetto di lievito di birra, 1 kg di farina di monococco, 700 g d’acqua, sale, funghi porcini, olio, pomodoro, cicoria. Facciamo due impasti separati con metà della farina e dell’acqua. Copriamoli e lasciamo riposare per venti minuti. Uniamo i due impasti e lavoriamo a lungo. Stendiamo la pasta in una teglia unta e ricoperta di pellicola. Lasciamo lievitare per almeno due ore. Mettiamo in forno al massimo per 20′ e condiamo con pomodoro ripassato in padella, funghi tagliati a lamelle e cicoria fresca condita con olio.

Petti di pollo alle verdure in crosta di sesamo di Antonella Clerici. 4 fettine di petto di pollo, 1 peperone, 1 zucchina, 1 carota, 1 cucchiaio di succo di limone, timo fresco, pan grattato q.b., 3 cucchiai di semi di sesamo, olio e.v.o. e sale. Incidiamo il petto di pollo per ricavarne una tasca. Tagliamo a dadini le verdure e aggiungiamo il succo di limone e il sale. Farciamo il petto di pollo con l’insalatina di verdure. Misceliamo il pane grattugiato, il grana e i semi di sesamo. Adagiamo i petti di pollo in una teglia da forno foderata e spolveriamo con il pan grattato. Inforniamo a 180°C per 30′.

Se desiderate preparare qualcosa di veloce e sfizioso, non perdete i tortini al formaggio di Cotto e Mangiato, preparati ieri da Tessa Gelisio.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

3 Comments

  1. Pingback: La prova del cuoco, 11 novembre 2014. Le ricette di San Martino - LaNostraTv ← ProgettodiVino.it

  2. Pingback: Cotto e mangiato: la sorprendente carbonara di carciofi dell’ 11 novembre 2014 | LaNostraTv

  3. Pingback: La prova del cuoco, i piatti del 12 novembre 2014 a base di patate e taleggio | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *