La prova del cuoco, 21 novembre 2014. Venerdì pesce con Gianfranco Pascucci

By on novembre 21, 2014
Pascucci e Mallozzi

Si parte con il mini talent Super Chef, che ha visto contrapporsi duo giovani cuochi pronti per aggiudicarsi il premio finale. Si prosegue con Beppe Bigazzi, con il quale si è parlato delle diverse qualità di pane, per finire con la rubrica Mare e Monti del buon Pascucci, coadiuvato da un simpaticissimo Paolo Tizzanini, che ha realizzato per noi una ricetta semplice ma molto gustosa. Scopriamo insieme tutti i piatti realizzati oggi negli studi di Rai1.

La prova del cuoco, 21 novembre 2014. Venerdì pesce con Gianfranco Pascucci. Non solo idee per un pranzo speciale, quelle portate in tavola dalla puntata di ieri. Le proposte culinarie di Rai1 spaziano fino a proporci i golosi dessert di Dolci dopo il Tiggì, come il delizioso parfait di Guido Castagna. Pranzo o cena in leggerezza se ci spostiamo verso il Cotto e Mangiato di Tessa Gelisio, che ha preparato per noi degli sfiziosi involtini di pollo.

La prova del cuoco, 21 novembre 2014. Venerdì pesce con Gianfranco Pascucci. Ora che vi abbiamo riproposto tutte le idee gastronomiche di ieri, siamo pronti per tuffarci direttamente nella puntata odierna. E ci tufferemo davvero, grazie alle ricette di Pascucci realizzate con i frutti del nostro mare, al quale si è contrapposto il polpettone di Paolo Tizzanini.

foto_la_prova_del_cuoco_ingredienti_polpettone

Fagioli con le cozze, casereccio e scarola di Gianfranco Pascucci. Ingredienti per 4 persone: 700 g di cozze pulite, 500 g di fagioli Risina di Spello (o borlotti), 1 costa di sedano, 1 cipolla, 1 carota, 2 spicchi d’aglio, prezzemolo q.b., pepe e peperoncino, 4 fette di pane casereccio, 400 g di scarola, 1 alice dissalata, 4 pomodorini. Ammolliamo i fagioli in acqua tiepida e salata. Cuociamoli per poco tempo con sedano, carota e cipolla; lessiamo a cottura ultimata. Scottiamo il lardo in padella con il cipollotto, quindi aggiungiamo parte dei fagioli e facciamo insaporire a fuoco lento. Frulliamo la restante parte dei fagioli per creare una cremina. Facciamo aprire le cozze con uno spicchio d’aglio e la scarola. Prepariamo la bruschetta con una fetta di pane casereccio, un po’ di scarola appassita e un’alice dissalata. Mettiamo in forno per 8′ per 180°C. Leghiamo la cottura dei fagioli con l’acqua di cottura delle cozze. Togliamo il lardo, l’alloro e il rosmarino. Aggiungiamo le cozze. Serviamo i fagioli, accompagnate con le bruschette.

Polpettone al timo con crema di patate di Paolo Tizzanini. Potete consultare gli ingredienti per realizzare questa ricetta direttamente sfogliando la nostra photogallery.Maciniamo la carne con la mortadella, dopodiché condiamo con le uova, il sale, il pepe, la mollica di pane ammollata nel latte e strizzata e un ciuffo di timo fresco. Arrotoliamo la carne, battiamola bene con le mani e passiamolo nel pan grattato. Facciamo rosolare in padella con un filo d’olio. Sfumiamo con il vino e facciamo cuocere con il brodo caldo per circa 20′. Serviamo con la salsa di cottura e accompagniamo con la crema di patate. Per preparare la crema, facciamo imbiondire la cipolla tagliata a fettine, quindi aggiungiamo le patate a tocchetti e facciamo cuocere con il brodo vegetale per circa 30′. Uniamo il soffritto di aglio e rosmarino, quindi passiamo tutto nel passaverdura e serviamo con il polpettone.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…