La prova del cuoco, le pietanze del 24 novembre 2014 realizzate con gusto e fantasia

By on novembre 24, 2014

Apriamo il lunedì in bellezza con il saggio Bigazzi che ci conduce nel mondo delle coste. La conduttrice abbozza una sorta di siparietto divertente, utilizzando una costa a mo’ di racchetta. Beppe ci ha poi spiegato che basta un po’ d’azoto in vegetazione per fare in modo che l’ortaggio assuma quella dimensione ma che, allo stesso tempo, sono dannose per la nostra salute, soprattutto per il fegato. Cos’avranno preparato per noi?

La prova del cuoco, le pietanze del 24 novembre 2014 realizzate con gusto e fantasia. Si parte con la consueta sfida in famiglia, giudicata da un’implacabile Anna Moroni. Ad aprire le danze poi, Alessandra Spisni con il suo pasticcio di tagliatelle gratinate, seguita dal Sushi di Andrea Mainardi e dalla frittata senza uova di Marco Bianchi.

La prova del cuoco, le pietanze del 24 novembre 2014 realizzate con gusto e fantasia. Se vi manca ancora qualche spunto per realizzare il vostro pranzo, non perdete le ricette realizzate sabato dagli amici del cooking show di Rai1, oppure le acciughe ripiene, realizzate nel corso della puntata di Pianeta Mare di ieri.

foto_la_prova_del_cuoco_gara_dei_cuochi

Pasticcio di tagliatelle gratinate di Alessandra Spisni. Ingredienti: 350 g di sfoglia, 300 g di macinato di manzo, 1 carota piccola, 1 costa di sedano, 1 cipolla, 1 cucchiaio raso di strutto, vino rosso q.b., 200 g di piselli, 200 g di passata di pomodoro, 50 g di strutto, 1 L di latte, 50 g di farina, 90 g di burro, grana grattugiato, noce moscata, sale e pepe. Prepariamo il soffritto con sedano, carota e cipolla. Uniamo la carne di manzo, facciamo stufare, quindi sfumiamo al vino rosso e aggiungiamo i piselli. Aggiungiamo a ultimo la passata di pomodoro. Prepariamo la besciamella nel modo classico. Tiriamo la sfoglia e pieghiamola portando i bordi all’interno in modo che non si secchino. Realizziamo le tagliatelle e lessiamole in acqua bollente e salata. Condiamo le tagliatelle col ragù e versiamone metà su una teglia da forno. Versiamo la besciamella quindi andiamo a ricoprire con le restanti tagliatelle. Mettiamo a gratinare in forno.

Sushi all’italiana di Andrea Mainardi. Per il sushi verde: 8 coste grandi, 100 g di riso, 1 fetta spessa di prosciutto di Praga, 200 g di formaggio spalmabile, 2 barbabietole precotte, sale q.b. Per il sushi rosa: 8 fette di mortadella, 100 g di riso, 200 g di gorgonzola al mascarpone, 50 g di noci sgusciate, 1 mazzetto di erba cipollina, zafferano q.b., sale q.b. Facciamo soffriggere la cipolla con l’olio, quindi aggiungiamo la pancetta e lasciamo cuocere. Tagliamo a pezzetti i peperoni, uniamoli alle cipolle e aggiungiamo i pomodori pelati. Una volta che è tutto cotto, frulliamo con il frullatore a immersione. Prendiamo della pellicola alimentare e stendiamo due veli in maniera perpendicolare. Adagiamo le coste sbollentate come a formare un rettangolo. Cuociamo del riso col succo di una barbabietola e uno con lo zafferano. Adagiamo il riso sulle coste, aggiungiamo il prosciutto di Praga quindi il formaggio spalmabile. Arrotoliamo con l’aiuto della pellicola e mettiamo a riposare in frigo. Rimettiamo la pellicola alimentare sul piano di lavoro, quindi stendiamo la mortadella, il riso giallo, una crema al gorgonzola e dell’erba cipollina. Andiamo mettere in frigo e tagliamo a pezzi come per il sushi. Accompagniamo con la salsa al peperone.

Frittata senza uova con cavolo cappuccio e cipolle caramellate di Marco Bianchi. Ingredienti: 200 g di farina di ceci, 1 cipolla bianca, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, curry q.b., sale e pepe q.b., 400 mL di acqua tiepida, 1/2 cavolo cappuccio viola, 2 cipolle bianche, 2 cucchiai di miele, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di aceto balsamico. Tagliamo il cavolo cappuccio a julienne, quindi prepariamo un composto con la farina di ceci, l’olio e l’acqua tiepida. Lavoriamo con la frusta fino a ottenere una pastella omogenea. Uniamo la cipolla al curry e lasciamo insaporire. Cuociamo il tutto su una padella antiaderente molto calda, lasciando cuocere 10′ su ogni lato. Facciamo caramellare le cipolle con il miele e l’olio in una padella a parte, lasciamo stufare fino a ottenere la doratura desiderata. Serviamo la frittata con le cipolle caramellate e l’insalatina di cavolo cappuccio condita con un filo d’olio e aceto balsamico.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. Pingback: La prova del cuoco, 25 novembre 2014. Viaggio in America con il tacchino del Ringraziamento | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *