Striscia la Notizia a braccetto con l’Unicef: la nobile iniziativa del TG Satirico

By on novembre 10, 2014

Buongiorno popolo di Striscia! Come esordisce uno tra gli inviati, tra i quali il bravissimo Jimmy Ghione, la trasmissione che tiene banco il prime time di Canale 5 da più di vent’anni, oltre a far sorridere i suoi telespettatori è riuscito ad impiegare a il suo tempo a far luce su sprechi e abusi sul cittadino. Merito senza dubbio, dei suoi inviati sempre pronti a schierarsi dalla parte della vittima cercando di portare giustizia contro i suprusi di alcuni soggetti, diventando un valido aiuto anche per le forza dell’ordine.

Il programma condotto da Ezio Greggio e Michelle Hunziker, però non è solo questo, è molto di più! Striscia la notizia a braccetto con l’Unicef. Importante inziativa che vede come protagonista l’inviato campano Luca Abete, impegnato a far luce su molti disagi e problematiche della regione Campania e del sud in generale. Argomento di questa accoppiata vincente è la sicurezza dei bambini sui motorini!

L’iniziativa benefica riguarda un mini episodio a fumetti con protagonista Luca Abete e Ciccioriccio, firmato da Pietro Favorito. Questo simpatico progetto da oggi è disponibile in formato digitale con il titolo Se casco senza casco…sono caschi miei! pensato per LAB Production da Pietro Favorito e disegnato da Domenico Nagliero. Il mini fumetto riguarda una mini storia, formata da 4 tavole tutte a colori con protagonista l’inviato vestito di verde e marrone, Luca Abete.

foto_fumetto_01

Lo scopo di questa simpatica ed utilissima iniziativa è di sensibilizzare l’opinione pubblica e gli stessi bambini, sull’importanza della sicurezza dei più giovani a bordo dei motocicli. Punto focale di questa campagna è la scelta sensata che tutti dovrebbero avere, vista anche come un obbligo da parte della legge, di indossare il casco. Sottolineando che l’età minima stabilita per i piccoli passeggeri è di 5 anni.

Dire che questo problema sia solo di Napoli è un luogo comune, per dimostrare che queste mancanze colpiscono indistintamente nord e sud, basta girarsi intorno o guardare i tanti servizi che Striscia la Notizia, propone ogni sera. Luca Abete da sempre si è battuto per far rispettare questa norma agli abitanti del capoluogo partenopeo, inseguendo ed ammonendo tutta la gente che sfreccia sul motorino per la città senza un’adeguata protezione.

Spesso sono stesso i genitori che in maniera irresponsabile trasportano i propri figli, magari in 3 sul motorino senza casco, dando così un esempio sbagliato ai più piccoli. Questo genitore definito fuorilegge è uno dei protagonisti del fumetto firmato Unicef, è toccato a Lady Mafia, ovvero Nicola Giaccherini, che vediamo in sulla copertina di Se casco senza casco…sono caschi miei!, che potete visualizzare nella fotogallery.

Questa bellissima iniziativa rivolta soprattutto ai giovani, che rappresentano il futuro, è stata patrocinata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Purtroppo, seppur appaiono irreali situazioni come quelle raccontate dal fumetto, altro non è che la realtà dei fatti. La speranza comune è che oggi siano i piccoli a dire con fermezza “No!” alla guida senza casco e gridando “Basta!” al menefreghismo di quelle regole che salvaguardano la vita dell’individuo. I genitori dovrebbero far leggere questo minifumetti ai più piccoli, che sicuramente ameranno il personaggio di Ciccioriccio, reso più umano, rendendo così la lettura più accattivanete e leggera.

Lodevoli iniziative come questa di Striscia la Notizia e Unicef, vanno assolutamente prese in considerazione e portate nelle scuole, di tutte Italia. La vita è una sola! Non buttatela!

About Leila Cimarelli

Leila Cimarelli, nasce il 10 marzo 1990, originaria di Roma, nel 2000 si trasferisce con la famiglia a Salerno. Amante del cinema, del teatro e della televisione, da sempre. Diplomata nel 2009 all'Istituto Tecnico Commerciale "A.Genovesi" - Salerno, nel 2010 si iscrive alla facoltà di Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo presso l' Università degli Studi di Salerno, laureandosi nel febbraio 2014. Ora è iscritta al corso di laurea magistrale di Editoria, Informazione e GiornalismoTelevisione dell’Università Roma Tre. Sogna un giorno, di poter lavorare nel mondo del giornalismo.

One Comment

  1. Pingback: Striscia la Notizia, Luca Abete minacciato dalla mafia: su internet è già morto | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *