Suor Cristina a ‘Che tempo che fa’: “Ecco come ho scelto i brani del mio primo album”

By on novembre 9, 2014

E’ diventata una star planetaria dopo una sola esibizione sul palco della seconda edizione di The Voice of Italy, talent musicale di Rai 2 che in seguito ha anche vinto. Ora, a pochi mesi di distanza dalla sua vittoria, Suor Cristina sta per pubblicare un disco d’esordio e le sue performance hanno ormai superato i 70 milioni di visualizzazioni su youtube. Dopo un lungo periodo di lontananza dai riflettori inoltre la suora siciliana è tornata sotto ai riflettori, prestandosi alle domande di Fazio a Che tempo che fa.

Il primo album di Suor Cristina – intitolato, con indubbie intenzioni esterofile ‘Sister Cristina‘ – uscirà in tutto il mondo il prossimo 11 novembre, come la sorella 26enne ha raccontato in prima persona questa sera (domenica 9 novembre) al conduttore della trasmissione di Rai 3 Fabio Fazio.

La giovane orsolina ha risposto alle domande del padrone di casa, parlando in diretta di molti argomenti: musica, religione, giovani, e la discussa scelta del singolo di lancio (la cover del brano di MadonnaLike a Virgin“) sono solo alcuni degli argomenti trattati nel corso dell’intervista.

Come ricorderete Raffaella Carrà, dopo aver girato la sua poltrona rossa insieme a J-Ax e agli altri colleghi coach, aveva chiesto alla religiosa cantante se fosse una suora vera; Fazio quindi le ha ripetuto l’ormai celebre domanda: “Sono una suora vera” – ha risposto prontamente Cristina Scuccia – “Sono un’orsolina della sacra famiglia. Da quel giorno in realtà non è cambiato nulla, la mia vita spirituale è rimasta quella che era. La mia partecipazione a The Voice è stata solo un mezzo per avvicinare più persone alla chiesa. La musica è bella perchè unisce“.

Non ho solo un brano per Sanremo, ne ho tantissimi” ha poi proseguito la suora cambiando argomento. Nel disco in uscita inoltre, come ha spiegato, saranno presenti due inediti e dieci cover: “La scelta è stata un po’ musicale (ci sono molti brani anni ’80) ma soprattutto mi sono concentrata sui testi. Nel periodo della scelta ho ascoltato una cover di ‘Like a virgin‘ e sono andata a riprendere il testo: così ho scoperto che anch’io sono stata toccata nel profondo dalla fede per il signore, e ho pensato di trasmettere questo messaggio. Una caratteristica dei cristiani è quella di vedere tutto con occhi nuovi, così abbiamo cambiato completamente arrangiamento“.

Immancabile è subito arrivato il commento irriverente e ironico di Luciana Littizzetto, consueta protagonista del siparietto di fine-trasmissione: “E’ strano che una suora scelga di realizzare la cover di ‘Like a virgin’ di Madonna. Sarebbe come se Renzi scegliesse una cover di ‘Rosso Relativo’ o Brunetta di ‘Salirò’ “.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *