Suor Cristina “processata” a Unomattina in famiglia: critiche per “Like a Virgin”

By on novembre 8, 2014
Foto suor Cristina

La sua partecipazione a The Voice of Italy ha spopolato in ogni nazione, la sua cover di No One di Alicia Keys è uno dei video più cliccati su YouTube, e la sua popolarità è in continuo aumento: è Cristina Scuccia (che rinuncerà definitivamente all’appellativo “Suor” e si farà chiamare “Sister”), ha 25 anni ed è nata a Comiso, in provincia di Ragusa. Ecco il perché di tanta curiosità e critica nei suoi confronti.

Suor Cristina è stata da subito la novità di cui discutere, e continua ad esserlo ancora adesso che è uscita in radio “Like a Virgin“, cover dell’indiscusso successo di Madonna. Il brano è stato scelto come singolo del suo album di debutto, contenente brani reinterpretati, canzoni di Christian music, due inediti e “Like a Virgin” di Madonna. Quali sono state le critiche?

Proprio oggi su Rai1, a Unomattina In Famiglia, programma condotto da Tiberio Timperi e Ingrid Muccitelli, si è molto parlato di Suor Cristina e delle sue scelte artistiche. Nel salotto di Rai1 sono intervenuti diversi ospiti, tra cui il cantante Marcello Cirillo, il quale l’ha definita molto brava e con una bella voce. Ma non è tutto.

Nel dibattito è intervenuta anche la giornalista che di recente ha intervistato Suor Cristina, la quale ha raccontato di averla incontrata proprio nel convento delle Orsoline, congregazione alla quale appartiene la cantante. In studio c’era anche una suora, che ha spiegato che, secondo lei, Suor Cristina “fa la suora in buona fede“.

Si è parlato molto della scelta discussa di fare l’album, soprattutto per un passaggio di un brano che dice: “vorrei sentirmi come una vergine toccata per la prima volta“. E’ già stato difficile per molti abituarsi all’idea che una suora vincesse un talent show, per di più adesso queste parole forse un po’ eccessive se cantate da una suora.

Eppure Suor Cristina afferma di averla scelta lei stessa, ma senza nessuna volontà di provocazione. Secondo la cantante, leggendo il testo, senza farsi influenzare dalle performance di Madonna, si scopre che si tratta di una canzone che parla della capacità dell’amore di fare nuove le persone, di riscattarle dal loro passato.

Suor Cristina ha voluto interpretarla proprio così, e per fare in modo che ciò potesse essere maggiormente compreso, il brano è stato trasformato da pop-dance a ballata romantica. A 26 anni, pare che la cantante abbia già le idee chiare sulla sua missione nel mondo, a proposito della quale dice: “Sono piccola, ma so di avere una grossa responsabilità: devo dare buona testimonianza. Lo faccio volentieri, perché sono contenta di avere conosciuto Cristo e vorrei che tutti lo incontrassero“.

About Giovanni Sicurello

One Comment

  1. Pingback: Amici 14, perché il serale rischia di saltare: le richieste di Maria De Filippi | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *