Alda D’Eusanio al veleno su facebook: italiani popolo di caproni. Svegliatevi

By on dicembre 8, 2014
foto Alda

“La stangata di Natale”… ha deciso di intitolare così il suo lungo sfogo su facebook Alda D’Eusanio, che stasera ha dimostrato ancora una volta di non avere peli sulla lingua (o sulla tastiera!), scrivendo un interminabile post di denuncia nei confronti di un’Italia ormai stremata da problemi gravi (e non).

“Vi ricordate che siamo in piena stangata? I nostri ultimi risparmi ce li portano via le tasse sugli immobili, oltre a Tares e Imu che ci faranno trascorrere un Natale proprio al verde”. Inizia così il lungo sfogo, che presto prende di mira il Governo, a proposito del quale la giornalista asserisce: “Doveva sistemare i conti dello Stato, ma non lo ha fatto. Come ci ha detto in faccia la Merkel, siamo in tripla B”. Un attacco non nuovo quello nei confronti del Governo e dei politici in generale: la D’Eusanio già qualche mese fa ha pubblicato infatti uno stato contro Matteo Renzi che ha fatto molto discutere, soprattutto per la foto allegata, nella quale lei è apparsa con un coltello puntato sulla propria gola.

“Avete sentito parlare dello sciopero generale dei sindacati che ci sarà fra pochi giorni? No, perchè invece di preoccuparci dei problemi veri dell’Italia e di cosa sta succedendo alle nostre tasche, pensiamo solo alla morte del piccolo Loris, a Barbara d’Urso sospesa da Mediaset e ai mafiosi politici romani”. Parole dure quelle della giornalista, che in pochi minuti hanno fatto il giro del web.

Alda conclude poi affermando: “Sembra che la televisione e i giornali, ci parlino solo di pagliuzza. Non sarà una cosa voluta?”. E nel finale si rivolge direttamente ai lettori, anzi a tutti gli italiani, invitandoli (o meglio, invitandoci) a smetterla di essere un popolo di “caproni”. Insomma… le si può dare torto? Assolutamente no…

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Rossella

    dicembre 8, 2014 at 23:49

    Quando lo avrebbe detto la Merkel? Nell’intervista di ieri ha risposto brevemente ad una domanda… pochissime battute in cui si diceva d’accordo con quanto stabilito dalla Commissione europea… a conti fatti chi stamattina ha citato la Merkel, dicendosi d’accordo con lei, implicitamente si è dichiarato in linea con le posizioni della Commissione europea. Io ho letto l’articolo e non mi sembrava che ci fosse bisogno di una rettifica… ho saputo del comunicato del portavoce e secondo me questo le attribuisce la paternità di un pensiero non suo… con tutto quello che ne deriva! Voglio dire: sembra il simbolo di quell’Europa da cambiare (rottamare?)… la donna dello spread!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *