Barbara d’Urso dice no ai botti di Capodanno: l’appello sui social impazza nel web

By on dicembre 31, 2014
foto Barbara d'Urso

L’anno sta per terminare ma non si placano mai le critiche sul personaggio televisivo più bislacco del 2014. Stiamo parlando di Barbara d’Urso, pronta sempre a postare foto sulla sua pagina facebook. Di recente si era parlato di una chiusura di tutti i suoi programmi televisivi, successivamente rivelatasi una bufala.

La conduttrice di Pomeriggio 5 riesce sempre o quasi, a far parlare di se ed è per questo che la Barbarella nazionale è sempre al centro del gossip anche per cose futili e banali. Anche Striscia la notizia ultimamente ha preso di mira la d’Urso per un servizio mandato in onda nella sua trasmissione, attaccando una sua inviata, Alessandra Borgia, che giorni fa si è difesa dagli attacchi del web.

Oggi sulla sua pagina facebook, Barbara è tornata a scrivere proponendo però un post molto serio inerente ai botti di Capodanno, è da anni che sui social si lotta contro i botti di fine anno che spesso creano tanto scompiglio e paura anche agli animali.

Infatti Barbara scrive: “Come passate l’ultimo giorno dell’anno?? Da napoletana faccio un appello: lasciate stare i botti, meglio delle stelline e qualche bollicina!!”. Un appello molto importante quello della conduttrice che ha voluto lanciare ai suoi fans.

Nella speranza che il messaggio venga colto, auguriamo un augurio speciale di un felice anno nuovo a tutti voi lettori de La Nostra Tv.

About Diego Schepis

Diego Schepis classe 1992 è nato a Messina ama l'odore del mare e i colori della sua Sicilia. La sua passione è la scrittura inoltre è appassionato anche di musica ed ama principalmente il genere pop. Per qualche anno ha studiato canto ma principalmente è autodidatta. Odia le persone che si credono perfette perchè crede che la perfezione non esiste. Va d'accordo invece con chi con molta calma e sincerità espone le proprie idee senza attaccare nessuno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *