Carlo Conti a Sanremo: nessuna invidia di Fazio e Littizzetto. Verità o finzione?

By on dicembre 15, 2014
Foto Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Volevamo salutare Carlo Conti che oggi ha dato l’elenco dei Big in gara. Mi sembra ci siano i presupposti per un festival allegro e divertente… In bocca al lupo e complimenti”. È con queste parole che ieri sera, durante la diretta di “Che tempo che fa”, Fabio Fazio ha mandato gli auguri al suo successore in casa Sanremo Carlo Conti.

All’in bocca al lupo si è unita anche Luciana Littizzetto, ieri sera afona (con ironica soddisfazione di Fazio). “E siamo contenti che ci sia lui al Festival! E poi ho sentito che ci sarà la Bellucci. Torna la figa a Sanremo!”, ha aggiunto nel suo inconfondibile stile dissacrante. Il passaggio del testimone si è così compiuto, nel giorno in cui il nuovo direttore artistico delle kermesse canora ha reso noto all’Arena di Giletti l’elenco degli artisti in gara.

Ma i rapporti tra ex, si sa, non sono quasi mai così rilassati come si vorrebbe far pensare. Davvero nessuna invidia da parte degli ex conduttori Fazio e Littizzetto? Qualche dubbio potrebbe essere, in fondo, legittimo, soprattutto se si pensa al crollo degli ascolti dell’edizione dell’anno scorso, da più parti accusata di mancare di brio e leggerezza.

Che l’intenzione di Carlo Conti fosse quella di riportare il Festival della canzone italiana in una versione nazional popolare, in modo da recuperare spettatori dopo il drastico calo dell’anno scorso, è un fatto dichiarato fin dai primi momenti. “Del festival di Sanremo 2015 sarò anche il direttore artistico e non avrò preclusioni sul cast. Benvenuti anche gli artisti dai talent”, dichiarò infatti Conti all’agenzia Ansa già a metà giugno scorso, segnando quindi una drastica svolta rispetto alla spinta più colta e intellettuale impressa dai suoi predecessori.

Commentando infatti gli artisti selezionati dal neo direttore artistico Conti (che succede quest’anno a Mauro Pagani), piuttosto distanti dai criteri di scelta utilizzati nelle ultime edizioni, Fazio utilizza due aggettivi che la dicono lunga: “allegro” e “divertente”. Due caratteristiche che, tutto sommato, rimarcano la distanza proprio con il suo criticato Sanremo, le cui parole d’ordine furono “bellezza” e “60 anni Rai”.

E nemmeno la Littizzetto è da meno del suo compagno televisivo, come si evince dal suo commento sulla presenza della Bellucci con il riferimento per nulla velato al ritorno “della figa” nella trasmissione, altro elemento di distanza con le scelte delle ultime due edizioni condotte da loro.

Non è che forse, sotto sotto, ai due presentatori il cambio della guardia non è andato molto giù?

About ErsiliaCrisci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *