Cotto e Mangiato, ricetta di oggi 30 dicembre 2014: il delizioso coniglio ai sapori

By on dicembre 30, 2014
foto coniglio

Secondo giorno della settimana e penultimo dell’anno in compagnia di Tessa Gelisio e le sue straordinarie ricette, proposte come da tradizione alle 12.50 circa su Italia 1, all’interno di Studio Aperto: dopo la gustosissima vellutata di lattuga presentata nella puntata trasmessa venerdì scorso, festa di Santo Stefano, l’amatisima e seguitissima rubrica culinaria targata Mediaset è tornata in onda ieri deliziando gli spettatori più ghiotti e affamati con un piatto veramente buono.

Alloro, rosmarino, mirto e pinoli sono stati i protagonisti della puntata di oggi, scelti tra la miriade di sapori con cui ci si può sbizzarrire in cucina! E con questi (e con altri) ingredienti, la regina di Pianeta Mare ha preparato sui fornelli di Cotto e Mangiato un delizioso coniglio ai sapori, un secondo strepitoso che è un vero e proprio tripudio di sensazioni! Facile da realizzare, buonissimo e in grado di conquistare qualsiasi palato. Assolutamente da provare, magari servendolo come secondo in un importante pranzo o cena durante le festività natalizie.

La gallery contenente le foto di tutte le fasi della preparazione di questo coniglio favoloso, dal primo all’ultimo passaggio (senza saltare nessuna fase), e la ricetta spiegata al dettaglio, sono disponibili di seguito. La prima cosa da fa fare, è sciogliere in una casseruola sul fornello acceso (senza olio), 40 grammi di lardo tagliato a striscioline. Aggiungere poi un coniglio intero tagliato a pezzi (circa 1 chilo / 1 chilo e 200 grammi), da rosolare bene. Trasferire successivamente coniglio e lardo in una ciotola.

foto_coniglio_ai_sapori_01

Nella stessa casseruola, versare un goccio d’olio extravergine d’oliva, far appassire un porro tritato, unire un po’ di aromi, 1 spicchio d’aglio tritato, 2 rametti di rosmarino e 2 di salvia tritati, una carota tagliata a dadini piccolissimi, 2 coste di sedano pulite e tritate finemente, un po’ di vino bianco per sfumare, aggiungere 250 grammi di polpa di pomodoro, far ritirare leggermente il pomodoro e aggiungere nuovamente il coniglio e il lardo.

Insaporire con 2-3 foglie d’alloro e un paio di rametti di mirto, allungare con del brodo vegetale, abbassare leggermente la fiamma, coprire e lasciar cuocere per una quarantina di minuti. Al termine della cottura, togliere le foglie di alloro e timo e aggiungere 15 grammi di pinoli, lasciando cuocere per altri 10-15 minuti. Impiattare la carne e servirla calda: cotta… e mangiata! (il tutto, in un tempo di circa un’ora e con una spesa di 12-13 euro circa). Buon Appetito e Buone Feste!

Goditi anche gli strepitosi fusilli al pesto di salvia e mandorle proposti nella puntata di ieri: un primo davvero irresistibile oltre che facilissimo da preparare! (clicca qui per scoprire la ricetta e vedere le foto del piatto)

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *