Detto Fatto, 23 dicembre 2014: albero di Natale di cioccolato e filetto di vitello

By on dicembre 23, 2014
foto detto fatto caterina balivo

Il countdown sta per terminare: mancano meno di 24 ore all’inizio delle feste natalizie. Nella puntata odierna, Caterina Balivo e i suoi chef stellati hanno aggiunto altri piatti al menù delle feste. In particolare, oggi nella cucina di Detto Fatto abbiamo ritrovato il maestro cioccolataio Mirco Della Vecchia e lo chef Tommaso Arrigoni: il primo ha realizzato un albero di Natale davvero gustoso mentre lo chef ci ha riservato un secondo piatto.

La ricetta di Mirco Della Vecchia di oggi è l’albero di Natale di cioccolato. Ingredienti: 400 grammi di cioccolato bianco o fondente, 80 grammi di zucchero verde e frutta secca e fresca (q.b.). Come prima cosa, sciogliete il cioccolato e temperatelo; stendetelo su una placca formando uno strato di 3-4 millimetri. Una volta steso, lasciate riposare il cioccolato per 1-2 minuti.

Per realizzare lo zucchero verde, mettete quest’ultimo in una ciotola piuttosto ampia e versateci dentro 2-3 gocce di colorante alimentare. Passate poi all’operazione successiva: spolverate il cioccolato con lo zucchero verde e ponetelo in frigorifero per farlo riposare un po’. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della frutta: per fare i pilastri dell’albero potete usare delle fettine di ananas o, in alternativa, delle rondelle di banana (chiaramente privata della buccia).

foto_detto_fatto_albero_01

Create i dischi di cioccolato con il coppa pasta di diverse dimensioni e iniziate a montare l’albero, intervallando i dischi di cioccolato con le fette di banana/ananas. Il disco con diametro maggiore sarà la base del vostro albero; su quest’ultimo poggiatevi sopra 2 o 4 rondelle di banane/ananas che fungeranno da “zampe” di sostegno per lo strato successivo. Ripetete questa operazione, strato dopo strato, fino ad arrivare all’ultimo che sarà quello più piccolo. Nella formazione dei vostri alberi di Natale potete aiutarvi guardando le foto nella gallery sovrastante. Una volta realizzato il vostro albero di Natale, decoratelo a vostro piacimento con la frutta fresca e … Detto Fatto: albero di Natale di cioccolato.

Seconda ricetta: filetto di vitello con indivia, melograno e miele. Per realizzare il piatto presentato quest’oggi da Tommaso Arrigoni occorrono: 800 grammi di filetto di vitello, 300 grammi di bacon a fette, 100 grammi di burro chiarificato, 2 ceppi di indivia belga, 2 melograni, uno spicchio d’aglio, miele (1 cucchiaino) e del timo (q.b.).

Tagliate il filetto di vitello in tranci, avvolgete quest’ultimi nel bacon e legateli con lo spago. In una padella, scaldate il burro con l’aglio e il timo; metteteci dentro i filetti bardati e fateli cuocere per circa 4-5 minuti per lato a fiamma bassa. A cottura ultimata, fate riposare la carne per qualche minuto a temperatura ambiente su della carta assorbente. Sfogliate ora l’indivia belga e fatela rosolare con l’olio; sfumate con il brodo e aggiungete il miele. Coprite e fate cuocere a fuoco lento per 10-12 minuti. Pulite il melograno e fatelo saltare con del burro.

Aiutandovi con le foto presenti nella gallery, non vi resta che impiattare: posizionate l’indivia sul fondo del piatto, adagiatevi sopra il filetto di vitello (dopo avergli tolto lo spago) e cospargetelo con il melograno. Salsare con il fondo di cottura del miele e dell’indivia e … Detto Fatto: filetto di vitello con indivia, melograno e miele.

Dopo l’antipasto di carne e i ravioli di Natale presentati ieri, ecco arrivare oggi un secondo piatto delizioso e facile da realizzare accompagnato da una vera e propria scultura di cioccolato dedicata interamente al Natale venturo. Noi vi diamo appuntamento a domani con le consuete ricette di Detto Fatto.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *