Dolci dopo il Tiggì, 1° dicembre 2014. La golosa red velvet di Ambra Romani

By on dicembre 1, 2014
foto dolci dopo il tiggi red velvet

Dopo la prova a specchio che ha visto protagonisti Antonello e Veronica sul budino alle tre confetture di Luca Montersino di venerdì, siamo pronti a iniziare una nuova e dolcissima settimana con il talent condotto da Antonella Clerici. Una scommessa vinta per la bionda conduttrice di Legnano: una sfida importantissima portare l’alta pasticceria in diretta, ma “a noi piace fare cose difficili” come ama ripetere Antonella.

Dolci dopo il Tiggì, 1° dicembre 2014. La golosa red velvet di Ambra Romani. Per noi è già Natale – esordisce la simpaticissima Ambra Romani – mentre presenta il fantastico pan di spagna farcito e coloratissimo. Una sfida importante per i due concorrenti, seguiti dall’occhio vigile dell’esigente cuoca pasticcera.

Dolci dopo il Tiggì, 1° dicembre 2014. La golosa red velvet di Ambra Romani. Dopo le ricette al sapore natalizio presentate nel corso della puntata de La prova del cuoco di oggi, siamo pronti per una nuova sfida in pasticceria. Se invece siete amanti del salato, non perdete gli spaghetti alle vongole cucinati a Pianeta Mare, condotto da Tessa Gelisio.

foto_dolci_dopo_il_tiggi_esecuzione_red_velvet_02

Gli ingredienti di questa favolosa ricetta sono disponibili sfogliando la nostra photogallery. Uniamo insieme tutte le polveri: mescoliamo bene la farina, il cacao in polvere, il bicarbonato, il sale e il lievito. Setacciamo bene per evitare grumi. Uniamo ora la purea di barbabietole, il colorante rosso e amalgamiamo. Aggiungiamo lo yogurt e l’aceto di mele, continuiamo a impastare. Aggiungiamo le polveri poco a poco, lavoriamo bene fino a ottenere un composto liscio.

Come tutte le torte americane, anche la red velvet di compone di molti strati. Per questo, imburriamo e infariniamo tre teglie del diametro di 22 cm, versiamo l’impasto e inforniamo a 170°C per circa 30′. Per la farcitura, montiamo lo zucchero a velo con il burro, in modo che appaia come la panna montata. Ammorbidiamo con la panna fresca fredda, qualche goccia di succo di limone, la cannella e il formaggio spalmabile. Sformiamo le torte, tagliamole in due e creiamo gli strati farcendo con il ripieno al burro. Copriamo l’intera torta con la crema lavorata in verticale. Guarniamo a piacere e sbricioliamo con gli scarti.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *