Dolci dopo il Tiggì, 10 dicembre 2014. Anna Moroni presenta la ricetta dello strudel

By on dicembre 10, 2014
foto dolci dopo il tiggi 10 dicembre 2014

Torna più agguerrito che mai lo show più dolce della televisione italiana. Un’instancabile Antonella Clerici passa da uno studio televisivo all’altro, senza mai mostrare un briciolo di stanchezza. Si è rinnovata quest’oggi la sfida dei due concorrenti del talent culinario lanciato lo scorso settembre dall’Ammiraglia di Viale Mazzini, cresciuto mese dopo mese grazie alla professionalità dello staff capitanato dalla conduttrice di Legnano.

Dolci dopo il Tiggì, 10 dicembre 2014. Anna Moroni presenta la ricetta dello strudel. Carne, pesce e tordelli lucchesi per il consueto appuntamento del mezzogiorno di Rai1, mentre ieri, Sal De Riso ci ha incantati con la ricetta del suo panforte, realizzata proprio nel corso di Dolci dopo il Tiggì.

Dolci dopo il Tiggì, 10 dicembre 2014. Anna Moroni presenta la ricetta dello strudel. Ancora in tema sweet la ricetta di ieri di Detto Fatto, nel corso del quale i Fiasconaro hanno realizzato una rivisitazione del profitterol. Tessa Gelisio ha invece pensato alla leggerezza con un risotto al rosmarino, limone e zenzero, preparato a Cotto e Mangiato.

foto_dolci_dopo_il_tiggi_ingredienti_strudel_01

Tutti gli ingredienti per realizzare questo dolce strepitoso sono presenti sfogliando la nostra Gallery. Iniziamo col preparare la pasta. Facciamo scaldare l’acqua in un pentolino, quindi misceliamo la farina e il sale. A questa, uniamo l’olio e l’uovo. Continuiamo a impastare aggiungendo l’acqua tiepida poco alla volta. Andiamo a formare un panetto, che ungeremo con dell’olio, quindi sistemiamolo sopra una pentola ancora calda e vuota.

Puliamo bene le mele e tagliamole a pezzetti, quindi insaporiamole con il succo del limone e la scorza. Condiamo le mele con l’uvetta, lo zucchero, il rum, la cannella e i pinoli. Facciamo insaporire bene. Priviamo il pan carré della crosta, quindi sbricioliamo e facciamo tostare in padella con un po’ di burro. Tiriamo la sfoglia molto sottile con il mattarello e poi con le dita, per renderla quasi trasparente. Spalmiamo sopra la marmellata, quindi aggiungiamo il pane tostato e il composto di mele. Arrotoliamo e diamo la forma dello strudel. Spennelliamo con il burro fuso, diamo una spolverata di zucchero quindi cuociamo in forno, a 180°C per 35′.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *