Dolci dopo il Tiggì, ricette e fotogallery 23 dicembre 2014: le specialità di oggi

By on dicembre 23, 2014
foto rai1 dolci dopo il tiggì

Settimana ricchissima oltre che golosissima per Dolci dopo il Tiggì quella in corso, che vede la sospensione temporanea della gara tra giovani pasticceri per lasciare spazio ai meravigliosi dessert delle feste, realizzati di puntata in puntata da Anna Moroni, Ambra Romani, Guido Castagna, Sal De Riso e tutti gli amici sia di Dolci dopo il Tiggì che de La prova del cuoco.

Il concorrente romano Simone Campa, vincitore della settimana scorsa nonchè nuovo campione in carica, tornerà dunque a scontrarsi (ovviamente con un nuovo avversario) al termine delle feste, dopo aver preparato nella puntata trasmessa venerdì, uno spettacolare panettone farcito al cioccolato e rum, ricetta proposta durante la “prova allo specchio” di Alta Pasticceria con il grande Luca Montersino.

I meravigliosi dolci preparati oggi, ossia i tronchetti di Natale che Ambra Romani e Guido Castagna hanno presentato in due versioni differenti, come da tradizione all’ora del caffè (quindi “dopo il Tiggì”, come dice il nome del programma), sono disponibili di seguito, con le ricette spiegate al dettaglio e una ricca gallery fotografica che illustra in sequenza, i passaggi più importanti della preparazione di questi dessert meravigliosi della tradizione natalizia, assolutamente da rifare a casa durante le feste!

foto_tronchetto_ambra_01

Per il tronchetto di Guido Castagna bisogna preparare innanzitutto il biscotto. Realizzare una ganache con il cioccolato fondente, il burro e i rossi d’uovo. Montare le chiare d’uovo con lo zucchero e usarle per alleggerire il composto. Foderare una teglia con carta forno e stendervi sopra il composto, cuocendolo poi per un quarto d’ora a 150 gradi.

Realizzare quindi la mousse fondente. Mettere il cioccolato e la crema pasticcera in una bacinella per preparare una ganache con parte del cioccolato e di panna liquida. Trasferire il composto ottenuto nel mixer, alleggerendolo poi con la panna semimontata.

Preparare infine la crema allo zabaione. Montare i rossi d’uovo insieme allo zucchero, trasferirli in un pentolino e unire il marsala. Scaldare per alcuni secondi, prima di aggiungere la colla di pesce e il cioccolato bianco. Far raffreddare e unire la panna semimontata.

Riempire uno stampo da tronchetto mettendo la crema di zabaione alla base, alla quale sovrapporre il biscotto, la mousse fondente, altro biscotto e altra mousse. Porre nell’abbattitore. E’ buonissimo!

Per il tronchetto al cioccolato bianco e frutta caramellata di Ambra Romani, bisogna realizzare prima la pasta bisquit. Montare le chiare d’uovo con lo zucchero, ai quali aggiungere (a filo) i rossi leggermente sbattuti e subito dopo la farina di riso setacciata con l’amido di riso (mescolando dal basso verso l’alto). Stendere il composto ottenuto su un foglio di carta forno e cuocere per una decina di minuti (in forno preriscaldato), alla temperatura di 220 gradi.

Nel frattempo preparare la crema al burro al cioccolato bianco e arance. Montare 340 grammi di burro morbido a spuma nella planetaria, al quale unire i semi di una bacca di vaniglia, 4 cucchiai di panna fresca e 250 grammi di cioccolato bianco (a mano un po’ alla volta: non si devono formare grumi). Incorporare poi 180 grammi di arance candite spezzettate e amalgamare il tutto. Utilizzare questa crema per farcire il biscotto, da arrotolare.

Montare a neve 90 grammi di albumi nella planetaria, unendo (un po’ per volta) 350 grammi di zucchero a velo setacciato con un pizzico di sale. Unire anche qualche goccia di limone. Caramellare un po’ di frutta con l’isomalto sciolto (da usare per decorare il tronchetto), da ricoprire con ciuffetti della meringa appena preparata (usando il sac a poche), prima di farlo gratinare nel grill per 5 minuti.

Goditi cliccando qui gli straordinari dolci presentati nella puntata di ieri da Anna Moroni e Ambra Romani riciclando il torrone: nel dettaglio, la cuoca eugubina ha preparato un elegantissimo semifreddo, mentre la simpatica “cheffa” pasticcera ha proposto dei divertentissimi cakepops.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *