Georgia Luzi rompe il silenzio e parla del rapporto con la Rai: separazione consensuale?

By on dicembre 18, 2014
foto Georgia Luzi

Georgia Luzi, sicuramente una delle conduttrici più amate della tv, manca dal piccolo schermo dal 2013 ormai. Nel frattempo, lo scorso ottobre, è diventata mamma di una splendida bambina. Ad annunciare la nascita della piccola Isabel, in diretta tv, Antonella Clerici, grande amica della Luzi e, secondo alcuni, sua erede, probabilmente per il sorriso e l’allegria che contraddistingue entrambe.

Ma come mai Georgia Luzi è lontana dalla tv da cosi tanto tempo? E’ lei stessa a rispondere in un’intervista al programma radiofonico “TeleFatti – La tv in radio” condotto da Giulio Pasqui e Simona Sassetti: “Da parte di chi dirige Rai 1 sono state fatte delle scelte, ci sono altre preferenze. I rapporti non si sono interrotti ma sono silenziosi…Se in questo momento non c’è posto per me, non posso costringere a mandarmi in onda. Aspetto”.

Dopo aver condotto con Savino Zaba , per due edizioni, il segmento Unomattina Storie Vere, la Luzi non ha trovato più posto in tv. D’altra parte, confessa, con molta sincerità, che non poteva continuare a condurre quel programma che sentiva non appartenerle più. Infatti ora ha un taglio più giornalistico e si occupa di cronaca: “Trovo che Eleonora Daniele sia perfetta per questo nuovo indirizzo che ha preso il programma”.

La conduttrice non nasconde che nell’ultimo anno a Unomattina Storie Vere ci sono stati forti scontri: “Quando non sono d’accordo con l’impostazione di un programma non le mando a dire…Sono diretta e questo può creare dei problemi. Non per niente mi chiamavano ‘Caterpillar’!E’ difficile  condurre un programma quotidiano se non c’è sintonia con il gruppo di lavoro”.

Insomma, se non si tratta proprio di divorzio con la Rai poco ci manca. A noi piace pensare che si tratti solo di una pausa di riflessione e ci auguriamo che la simpatica Georgia Luzi possa tornare presto in tv con un programma tutto suo dove possa, come lei desidera“raccontare storie di pancia senza seguire il copione”.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *