La prova del cuoco, i piatti del 15 dicembre 2014: rosette bicolore e panettone salato

By on dicembre 15, 2014
foto la prova del cuoco 15 dicembre 2014

Alcuni dicono che questa sia la settimana più lunga dell’anno, per altri è quella più suggestiva. Per tutti invece si avvicina Natale e, da buoni italiani, pensiamo già a cosa portare in tavola. Gli amici del cooking show di Rai1 non ci hanno lasciati sprovvisti di idee. A cominciare dalla puntata di sabato, nel corso della quale Anna Moroni e Natalia Cattelani ci hanno deliziati con un primo e un secondo degni delle sontuose tavole natalizie.

La prova del cuoco, i piatti del 15 dicembre 2014: rosette bicolore e panettone salato. Si comincia con la consueta Sfida in Famiglia giudicata da un’implacabile Anna Moroni. Ad avere la meglio è stata ancora la figlia, che è riuscita a realizzare un piatto più appetitoso della sua genitrice.

La prova del cuoco, i piatti del 15 dicembre 2014: rosette bicolore e panettone salato. La puntata è proseguita poi con la simpaticissima Alessandra Spisni con le sue rosette bicolore ai formaggi, con Andrea Mainardi e il suo panettone salato e ci siamo tenuti in forma con la Dott.ssa Evelina Flachi e i suoi tortellini light.

foto_la_prova_del_cuoco_tortellini_light

Rosette bicolore ai formaggi di Alessandra Spisni. Ingredienti: 150 g di farina per sfoglia, 2 uova, 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro, 150 g di farina per sfoglia, 2 uova, 50 g di spinaci cotti e strizzati. Per la besciamella: 1/2 L di latte, 45 g di farina, 30 g di burro, noce moscata. Per il ripieno: 100 g di fontina, 50 g di gorgonzola piccante, 50 g di asiago giovane, 80 g di grana grattugiato, 50 g di burro, sale e pepe macinato. Prepariamo la besciamella nella maniera classica e tagliamo tutti i formaggi a pezzetti. Tiriamo la sfoglia che abbiamo realizzato preventivamente. Lessiamo la pasta in acqua bollente e salata, quindi buttiamo in acqua fredda. Scoliamo la pasta, adagiamo sulla spianatoia e cospargiamo di abbondante besciamella. Farciamo con tutti i formaggi e diamo un’abbondante spolverata di parmigiano. Arrotoliamo bene e tagliamo tenendo uno spessore di circa 4 cm. Adagiamo i dischi di sfoglia ripiena girandoli verso l’alto, in modo che assumano l’aspetto di rosette. Condiamo con burro e parmigiano e mettiamo a gratinare in forno.

Panettone salato di Andrea Mainardi. Ingredienti per il panettone: 150 g di farina manitoba, 200 mL di latte, 10 g di lievito di birra fresco, 400 g di farina, 100 g di burro, 40 g di miele, 2 uova, 8 g di sale. Per la farcitura: 200 g di caprino, 200 g di speck a fette, 50 g di datteri, 1 mazzetto di erba cipollina, 200 g di gorgonzola al mascarpone, 20 mL di miele d’acacia, 50 g di noci sgusciate, 1 mazzetto di origano, 200 g di formaggio spalmabile, 200 g di prosciutto crudo a fette, 50 g di fichi, 1 mazzetto di finochietto selvatico. Prepariamo un impasto con la farina manitoba, 100 mL di latte e 6 g di lievito. Lasciamo riposare per 2 ore. Uniamo al composto lievitato la farina, il latte, il lievito, il burro, il miele, il sale e le uova. Impastiamo fino a ottenere un composto liscio e inforniamo. Lasciamo raffreddare e tagliamo a fette di circa mezzo centimetro con l’aiuto di un coltello a sega. Farciamo realizzando degli strati con caprino, speck, i datteri e l’erba cipollina; farciamo con il resto del ripieno con il gorgonzola, il miele e le noci. Terminiamo il panettone con formaggio spalmabile, il prosciutto, i fichi e il finocchietto.

Tortellini in brodo di Evelina Flachi. Ingredienti per la pasta: 200 g di farina 0, 1 uovo, 70 cc di acqua. Per il ripieno: 50 g di mortadella, 100 g di vitellone arrosto, 50 g di pollo sgrassato, sale, noce moscata q.b., brodo di carne q.b. Per il brodo di carne sgrassato: 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla bianca di medie dimensioni, 500 g di carne di manzo sgrassata, 200 g gallina/pollo/cappone, sale grosso q.b., 1 chiodo di garofano. Mettiamo le verdure in acqua fredda, con la cipolla condita con un chiodo di garofano. Uniamo le carni a freddo e sgrassiamo il brodo in cottura con la spumarola. Facciamo raffreddare, facendo riposare la pentola in un luogo freddo perché il grasso si addensi. Eliminiamo il grasso e coliamo il brodo. Prepariamo ora il ripieno, tritando insieme la carne arrosto, la mortadella e il pollo. Insaporiamo con la noce moscata e uniamo il brodo di carne. Se necessario, aggiungiamo un po’ di fecola perché si addensi bene. Lasciamo riposare. Prepariamo la sfoglia e lasciamo riposare per circa un’ora. Tiriamo la pasta e tagliamola in tanti quadrati da circa 3 cm di lato. Farciamo con il ripieno e chiudiamo a triangolo, pigiamo bene con le dita e chiudiamo a tortellino. Lasciamo asciugare, quindi cuociamo in brodo bollente e spegniamo il fuoco quando la pasta è ancora al dente.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *