La prova del cuoco, i piatti dell’11 dicembre 2014 nel segno di Telethon

By on dicembre 11, 2014
foto la prova del cuoco 11 dicembre 2014

Un’anteprima speciale, quella di oggi, con un’Antonella Clerici completamente votata alla ricerca pronta a farsi in quattro per lanciare la nuova maratona di Telethon, in partenza da domani su Rai1 alle 14.00. A testimonianza del lavoro svolto dalla ricerca, Antonella ha voluto invitare Emilia, mascotte ormai da anni della celebre iniziativa di Rai1. A distendere il clima, la simpaticissima sfoglina Alessandra Spisni.

La prova del cuoco, i piatti dell’11 dicembre 2014 nel segno di Telethon. Siamo pronti per la nostra rassegna di ricette proposte dal ricchissimo palinsesto televisivo. Partiamo con La prova del cuoco, che ieri ci ha deliziato con carni, pesce e tordelli lucchesi. Antonella si è poi spostata verso Dolci dopo il Tiggì, nel corso del quale i concorrenti hanno preparato lo strudel natalizio di Anna Moroni.

La prova del cuoco, i piatti dell’11 dicembre 2014 nel segno di Telethon. Restiamo ancora dalle parti di Mamma Rai, ma spostiamoci sulla seconda rete, in particolare su Detto Fatto. Caterina Balivo e i suoi chef hanno presentato la confettura di cachi e la frittata del ricordo, mentre Tessa Gelisio e il suo Cotto e Mangiato hanno presentato dei fusilli conditi con broccoli, pancetta e gorgonzola.

foto_la_prova_del_cuoco_vitella_allo_cherry_ingredienti

Triangoli rossi alle pere con salsa di cicoria e uvetta di Alessandra Spisni. Per la sfoglia: 350 g di farina, 3 uova, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro. Per il ripieno: 2 pere abate, 200 g di robiola, 100 g di grana, 1 uovo, 1 trito di maggiorana e timo. Per la salsa: 1 scalogno, 50 g di burro, olio extravergine d’oliva, 150 g di cicorietta, 1 cucchiaio di uvetta, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 50 g di pecorino grattugiato, sale e pepe. Prepariamo la sfoglia nella maniera classica, unendo il concentrato di pomodoro. Impastiamo bene e lasciamo riposare la pasta formando un panetto omogeneo. Intanto, prepariamo il ripieno unendo le pere tagliate a dadini, la robiola, il grana, l’uovo e le spezie. Facciamo insaporire bene. Tiriamo la sfoglia con il mattarello, dividiamola in tanti quadrati che farciremo, quindi aggiungiamo un po’ di ripieno in ogni quadrato. Chiudiamo a triangolo, quindi lessiamo in acqua bollente e salata. Mondiamo la cicorietta, sbollentiamo e tagliamola a strisce sottilissime. Tritiamo finemente lo scalogno, facciamo soffriggere in padella con il burro e aggiungiamo l’uvetta. Aggiustiamo di sale e pepe, quindi uniamo la cicorietta. Cuociamo a fiamma vivace. Scoliamo ora la pasta sulla salsa, quindi lasciamo insaporire per pochi secondi e serviamo con abbondante parmigiano grattugiato.

Salatini al curry e paprika di Anna Moroni. Ingredienti: 300 g di farina, 1 cucchiaino di curry, 1 cucchiaino di paprika dolce, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di pepe, 1/2 cucchiaino di senape in polvere, 240 g di burro, 100 g di grana grattugiato, 1 uovo sbattuto, 1 cucchiaino di semi di coriandolo. Dividiamo la farina in due ciotole. A una aggiungiamo il curry, mezzo cucchiaino di sale, mezzo di pepe e mezzo di senape. Nell’altra, uniamo la metà degli ingredienti restanti e la paprika. Uniamo metà del burro in ogni ciotola, quindi impastiamo fino a ottenere la consistenza della mollica di pane. In ogni ciotola, uniamo metà del parmigiano e un uovo. Impastiamo bene fino a ottenere un composto morbido. Versiamo il composto in due tasche da pasticcere e versiamoli sulla teglia con l’aiuto di una bocchetta a stella, facendo attenzione a distanziarli per bene. Decoriamo gli spumoncini con i semi di coriandolo e facciamo cuocere in forno preriscaldato a 220°C per 15′, fino a che non siano ben dorati ai bordi.

Vitella allo cherry di Luisanna Messeri. Ingredienti: 1 girello di vitella da 800 g, 1/2 L di brodo vegetale, 30 g di amido di mais, 60 g di burro, 1 bicchiere di cherry, 300 g di groviera, 500 g di piselli surgelati, 500 g di funghi chiodini, timo fresco, 1 spicchio d’aglio, 4 patate lesse, olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero. Cuociamo il girello a fiamma vivace. Lessiamo poi le patate e tagliamole a fettine. Adagiamo le fettine di patata sul fondo di una teglia, quindi sistemiamo le fette d’arrosto. Prepariamo la besciamella con il brodo (al posto del latte) e aromatizzata con lo cherry. Condiamo con poca besciamella, diamo una spolverata di parmigiano e passiamo al forno a gratinare. Serviamo con il contorno di piselli, ripassati con aglio, olio e timo.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *