La prova del cuoco, le prelibatezze del 23 dicembre 2014 introducono le feste

By on dicembre 23, 2014
foto la prova del cuoco tagliolini verdi

Meno due giorni e potremo finalmente dire “Buon Natale!”. Complice il clima mite e qualche grattacapo finanziario, l’aria natalizia di quest’anno ha stentato a raggiungere tutti. Unico spunto al quale appigliarsi, la cucina, che come da tradizione, regala lo spirito giusto a festeggiare la il giorno più atteso dell’anno. Un aiuto importante ci è stato fornito da La Prova del cuoco, che già dalle prime settimane di dicembre ci ha deliziato con ricette, piatti e tanti spunti per la tavola natalizia pronti da replicare.

Non ha atteso tempo, la maestra sfoglina Alessandra Spisni, che come ogni anno ci ha presentato i suoi strepitosi tortellini in brodo. Andrea Mainardi ha pensato invece a riempire i vuoti prenatalizi e ha realizzato un goloso panino farcito, che lui ha ribattezzato “Panino del 23”. La nostra Anna Moroni ha invece pensato a un primo alternativo, con un piatto di gnocchi vegetariani con camembert, mentre Luisanna Messeri si è occupata del secondo con un favoloso arrosto (se hai perso una delle ricette, rigusta tutti i piatti di ieri cliccando qui).

Siamo ora pronti per prendere nota delle ricette de La prova del cuoco di oggi, 23 dicembre 2014. Ricordiamo che la puntata di domani sarà un mix delle migliori ricette di Natale. Il 25 la trasmissione non andrà in onda, per lasciare spazio ai festeggiamenti per il Santo Natale, mentre gli amici dello show culinario ci aspetta nuovamente in diretta già per Santo Stefano, per consigliarci le pietanze da realizzare per il nuovo anno. Vediamo insieme cosa possiamo preparare per il pranzo di Natale.

foto_la_prova_del_cuoco_panino_di_gino_sorbillo

Rollé di salmone di Anna Moroni. Ingredienti: 150 g di salmone affumicato a fette, 4 fette di pane di segale, 30 g di burro. Per il ripieno: 1 avocado schiacciato, 100 g di robiola, 2 cucchiaini di aneto fresco, pepe nero macinato. In un mixer, tritiamo finemente l’avocado con l’aneto, aiutandoci con la robiola in modo che venga ben amalgamato. Farciamo i tranci di salmone con il composto all’avocado. Imburriamo i crostini di pane nero con il burro. Arrotoliamo i tranci di salmone e alterniamo con i crostini di pane nero.

Tagliolini verdi con vongole e broccoli di Sergio Barzetti. Ingredienti: 2 uova, 200 g di farina 00, 50 g di farina di grano duro, 1 kg di vongole, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 piccolo broccolo romanesco, 1 piccolo cavolfiore viola, 2 carote grosse, 1/2 bicchiere di vino bianco, peperoncino fresco, alloro, olio extravergine d’oliva, sale. Realizziamo la pasta nella maniera classica, unendo il prezzemolo all’impasto in modo da non utilizzarlo fresco sopra la pasta. Impastiamo fino a ottenere un composto morbido e liscio. Facciamo spurgare le vongole in acqua salata (un cucchiaio di sale grosso per ogni chilo). Mettiamo le vongole in padella con una foglia d’alloro, il prezzemolo e un po’ di peperoncino. Lasciamo aprire coperte, quindi puliamo, tenendo da parte qualche guscio. In una ciotola, mettiamo un batuffolo di cotone abbastanza generoso in modo da filtrare il brodo. Mettiamo i frutti in padella con del peperoncino in modo da saltarvi la pasta. Lessiamo i tagliolini nell’acqua che abbiamo usato per lessare le verdure e giriamo. Saltiamo la pasta con le vongole e le verdure lessate in padella, quindi impiattiamo.

Panino napoletano grande di Gino Sorbillo. Ingredienti per l’impasto: 250 g d’acqua, 450 g di farina biologica 0 e 00, 13 g di sale, 1 g di lievito di birra fresco. Per il condimento: salame, prosciutto, ciccioli, formaggio svizzero, uova sode. Impastiamo tutti gli ingredienti insieme e lavoriamo fino a ottenere un impasto liscio e morbido. Lasciamo lievitare coperto per circa 8 ore. Tagliamo ora a dadini gli ingredienti per la farcitura. Stendiamo ora la pasta sulla spianatoia e diamo una forma rettangolare. Spennelliamo con lo strutto, quindi versiamo il condimento, lasciando una parte scoperta. Diamo due giri come per ottenere un salame. Appiattiamo un po’, quindi spennelliamo con il rosso d’uovo. Lasciamo riposare per 30′, quindi riscaldiamo il forno a 250°C. Spennelliamo ancora con l’uovo intero, lasciamo riposare ancora per 5′ e facciamo cuocere per 12-15 minuti.

Sushi vegetariano di Marco Bianchi. Ingredienti: 1 verza piccola, 1 tazza di riso Basmati, 2 tazze d’acqua, 2 cucchiai abbondanti di aceto di riso, 1 cucchiaio abbondante di zucchero di canna integrale, 1 cucchiaio di sale, 2 carote viola, 2 carote arancioni, 1 avocado, salsa wasabi q.b.,­ 4 cucchiai abbondanti di semi di sesamo, 4 cucchiai di salsa di soia. Facciamo cuocere il riso in acqua, aceto, sale e zucchero. Mettiamo sul fuoco e lasciamo cuocere per circa 10 minuti. A questo punto, sbollentiamo la verza per circa 3 minuti, quindi leviamo il costone centrale e facciamo scolare in un panno di cotone, in modo che elimini tutta l’acqua. Tagliamo tutte le verdure a dadini e facciamo tostare in padella i semi di sesamo. Adagiamo la verza sulla spianatoia e aggiungiamo il riso, schiacciamo un po’ e aggiungiamo la salsa wasabi. Uniamo le carote e l’avocado a fettine. Arrotoliamo, formiamo il rotolino e tagliamo come per formare il sushi. Impiattiamo con la salsa di soia e una spolverata di semi di sesamo.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *