Lorenzo Crespi al veleno contro Ballando con le stelle: volano tweet di fuoco

By on dicembre 7, 2014
foto Lorenzo Crespi

La finale di Ballando con le stelle che ha incoronato i vincitori della decima edizione, Giusy Versace e Raimondo Todaro, si è conclusa solo da poche ore e già sul web infuriano le polemiche e non riguardano solo i deludenti dati di ascolto della serata finale che ha totalizzato circa un milione di spettatori e 5 punti di share in meno rispetto all’anno scorso!

Infatti, a tenere banco in queste ore è, soprattutto, la vittoria dell’atleta paralimpica Giusy Versace che, a detta di molti, era scontata. A pensarla in questo modo, anche l’attore Lorenzo Crespi, ex concorrente di Ballando con le stelle il quale, ricordiamo, abbandonò,anzitempo, la trasmissione per divergenze con Milly Carlucci e il suo staff.

Oggi, Crespi è tornato a parlare di Ballando con le stelle via twitter. Scrive Crespi: “Giusy Versace aveva già vinto alla prima puntata. Chiunque a casa con un filo di umanità avrebbe votato per lei, lo hanno visto nel televoto subito e hanno spolpato un po’ di gente a casa”.

Inoltre l’attore, commentando un tweet di Selvaggia Lucarelli che riteneva più giusto vincesse Andrew Howe perché è un mostro di bravura, scrive: “Non era bravo, saltava soltanto. Era scomposto, senza classe né stile e guardava sempre per terra”.

Lorenzo Crespi non risparmia nemmeno la giuria: “Chiamare intenditori di ballo Zazzaroni, Canino e Mariotto è come chiamare musicista uno che suona il citofono…”. Infine l’affondo contro due ballerine storiche di Ballando con le stelle: Sara Di Vaira e Samanta Togni.

“Come al solito, ballare con la Togni o la Di Vaira significa perdere in partenza e non essere televotati, perché da 10 anni ogni volta che aprono bocca distruggono tutto quello che di artistico costruiscono, tanto risultano  antipatiche a casa” dice Crespi nella sua personale analisi di questa decima edizione di Ballando con le stelle.

Lorenzo Crespi, ancora una volta, dimostra di non avere peli sulla lingua e non ha paura di esprimere la sua opinione. Ma come reagirà Milly Carlucci a questo ennesimo attacco dell’attore siciliano alla sua “creatura” Ballando con le stelle?

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

One Comment

  1. Rossella

    dicembre 7, 2014 at 17:54

    Selvaggia Lucarelli è un personaggio estremamente interessante, se fosse un gioco sarebbe il “cucù settete”! Questa peculiarità caratteriale la rende al contempo simpatica e antipatica … boh, sembra muoversi sulla falsa riga dell’allora presidente del consiglio Silvo Berlusconi! Lo dico dando all’osservazione una connotazione assolutamente positiva. Berlusconi ha introdotto nel linguaggio della politica la terza dimensione… aveva la capacità di renderti partecipe dei suoi impegni istituzionali e non (viaggi compresi)… tipo “viaggiando con Silvio!” Per contrasto ti facevi un’idea dell’interlocutore di quello che sapevi essere il “Pierino” della situazione! A parte Marine Le Pen ho avuto la sensazione di aver fatto la conoscenza di tutti; voglio dire: fino ad un certo punto! Si sa che le conferenze stampa sono determinanti, infondo le risposte sono ponderate fino ad un certo punto e talvolta l’istintività prevale sul buon senso. La Lucarelli a Ballando ha portato entrambi gli aspetti… la sua partecipazione ha avuto una funzione di critica in senso lato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *